ascolta live streaming 
Home / News / Cultura Spettacoli / Tanta voglia di musica con i Postmodern Juxebox

Tanta voglia di musica con i Postmodern Juxebox

Approdano al Teatro Rossetti e lo riempono di energia, i  dieci   talenti musicali  che compongono i Postmodern Jukebox. ll collettivo statunitense fondato dall’arrangiatore e pianista americano Scott Bradlee, che coinvolge a rotazione giovani cantanti e musicisti – con al suo attivo  più di 1 miliardo di visualizzazioni solo sul canale ufficiale YouTube e numerose tournee  in tutto il mondo – ha altamente soddisfatto le aspettative dei presenti, lunedi sera, con  le loro intriganti rivisitazioni in chiave vintage, dal sapore swing, dei più grandi successi contemporanei di pop, rock e R&B. 18 i brani presentati, una contaminazione di generi, dallo swing al jazz, con incursioni nel doo-woop e nel ragtime, un’atmosfera dal sapore vintage che rivifica e reinterpreta celebri cover, da “Thriller” di Michael Jackson, in apertura,  ad “Africa” dei Toto,  secondo dei bis propposti in chiusura, passando per  “Don’t stop me now” dei Queen a “I kissed a girl” di Katy Perry, e ancora a  “All about that bass” di Meghan Trainor.

In un luccichio di colori, tra continui abiti di scena, acconciature retró e  tanto tip tap, la band ha incredibilmentr ricreato il clima da Anni ‘60, accompagnando le notevoli le voci selezionate  in questa turneé europea che li porterà  prossima tappa a Zagabria, voci ben miscelate e dalle personalita scoppiettante che hanno conquistato anche una standing ovation per l’interpretazione di “Creed”. Uno spettacolo fresco e divertente dal sapore squisitamente americano

Prova anche

Radio Chef e il gusto di Dicembre

Nuovo primo appuntamento del mese di Dicembre con Radio Chef 10, la rubrica di cucina …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − tredici =