Cultura Spettacoli

Tanta voglia di musica con i Postmodern Juxebox

today11 Dicembre 2018

Sfondo
share close
AD

Approdano al Teatro Rossetti e lo riempono di energia, i  dieci   talenti musicali  che compongono i Postmodern Jukebox. ll collettivo statunitense fondato dall’arrangiatore e pianista americano Scott Bradlee, che coinvolge a rotazione giovani cantanti e musicisti – con al suo attivo  più di 1 miliardo di visualizzazioni solo sul canale ufficiale YouTube e numerose tournee  in tutto il mondo – ha altamente soddisfatto le aspettative dei presenti, lunedi sera, con  le loro intriganti rivisitazioni in chiave vintage, dal sapore swing, dei più grandi successi contemporanei di pop, rock e R&B. 18 i brani presentati, una contaminazione di generi, dallo swing al jazz, con incursioni nel doo-woop e nel ragtime, un’atmosfera dal sapore vintage che rivifica e reinterpreta celebri cover, da “Thriller” di Michael Jackson, in apertura,  ad “Africa” dei Toto,  secondo dei bis propposti in chiusura, passando per  “Don’t stop me now” dei Queen a “I kissed a girl” di Katy Perry, e ancora a  “All about that bass” di Meghan Trainor.

In un luccichio di colori, tra continui abiti di scena, acconciature retró e  tanto tip tap, la band ha incredibilmentr ricreato il clima da Anni ‘60, accompagnando le notevoli le voci selezionate  in questa turneé europea che li porterà  prossima tappa a Zagabria, voci ben miscelate e dalle personalita scoppiettante che hanno conquistato anche una standing ovation per l’interpretazione di “Creed”. Uno spettacolo fresco e divertente dal sapore squisitamente americano

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

Articolo precedente

Cultura Spettacoli

Successo per “Che disastro di commedia” al Bobbio

Si ride a crepapelle con “Che disastro di commedia,  in scena al Teatro Bobbio a Trieste sino al 12 dicembre. Lo spettacolo, titolo originale “The play that goes wrong",  ruota tutto sul gioco del del teatro nel teatro. Nato nel 2012  all’interno di un pub di Londra, The Old Red Lion, è arrivato anche in Italia, con la regia  di Mark Bell, dopo un successo internazionale dovuto alla sapiente, e davvero […]

today8 Dicembre 2018

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

quattro × 5 =


0%