Cultura Spettacoli

TeatroVerdiPn presenta gli eventi estivi

today10 Giugno 2022

Sfondo
share close
AD

 L’estate del Teatro Verdi di Pordenone non si ferma. Dalla fine di luglio in programma ulteriori, importanti appuntamenti nel segno dell’originalità, dell’intrattenimento e dell’impegno.
Primo degli eventi il “Concerto per la Pace”, in programma lunedì 25 luglio a ingresso libero,  con l’Orchestra e il Coro del Teatro Comunale di Bologna. A dirigere sarà la direttrice ucraina Oksana Lyniv, divenuta in questi mesi la portabandiera nel mondo della musica classica con forti messaggi contro la guerra. La serata sarà dedicata a Beethoven con la Nona sinfonia, monumento  alla musica e  all’umanità. In vista del concerto è stata  attivata una campagna di sottoscrizione fondi, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana di Pordenone e del Friuli Venezia Giulia,  per sostenere in modo diretto i giovani colpiti dalla guerra in Ucraina tramite  borse di Studio da poter utilizzare per la propria formazione.

Dalla fine di luglio prenderà avvio un  progetto culturale multidisciplinare, dal titolo “Il Verdi in Montagna” con importanti incursioni, tra convegni ed eventi artistici.Un percorso in più fasi, legato alla Montagna, supportato da Fondazione Friuli che sancisce la partnership tra Teatro Verdi e la Sezione di Pordenone del Club AIpino Italiano. Una sinergia culturale e d’intenti nata dal comune impegno per la salvaguardia e la valorizzazione della montagna e delle persone che la abitano. Durante l’estate le attività si concentreranno in Val Cellina (Casera Casavento), Val Tramontina (Borgo Tamar) e Val d’Arzino (Castello Ceconi).

 La prima fase del progetto è caratterizzato da una rassegna di spettacoli di prosa e di musica allestiti in contesti montani.

Si inizia domenica 31 luglio a Castello Ceconi, con il fondamentale supporto di Graphistudio, con Le otto stagioni, tra Vivaldi e Piazzolla con Francesco Comisso al violino e Luca Piovesan alla fisarmonica. Il violino, principe dei concerti vivaldiani, e la fisarmonica, protagonista del tango argentino, ‘giocano’ con la musica tra Venezia e Buenos Aires. Martedì 2 agosto a Casera Casavento è la volta del primo appuntamento teatrale con Mattia Fabris e Jacopo Bicocchi: (S)Legati, storia vera degli alpinisti Joe Simpson e Simon Yates e del loro sogno, quello essere i primi al mondo a scalare il “Siula Grande” dalla parete ovest. Mercoledì 3 agosto, dalle 16, di scena il Teatrekking, un’innovativa formula di trekking teatrale con partenza da Tramonti di Sotto per arrivare a Borgo Tamar. Ancora Fabris e Bicocchi protagonisti, questa volta, di La carne dell’orso, una passeggiata a quattro tappe con altrettanti avventurosi racconti tratti da Sepulveda, Calvino, Levi, Crichton, Swaiz, Petit e Chatwin. A conclusione, lo spettacolo Un alt(r)o Everest sugli alpinisti Jim Davidson e Mike Price che nel 1992 scalano il Monte Rainier nello stato di Washington. Un cammino arduo, una sfida incredibile anche dentro alle profondità dell’amicizia.

Il progetto si completerà di una seconda fase, tra l’autunno e l’inverno 2022.

La lunga estate del Verdi sarà anche nuovamente illuminata dalla presenza in residenza della GMJO, la Gustav Mahler Jugendorchester, che seleziona e raggruppa i migliori giovani musicisti europei. La più celebre e prestigiosa orchestra giovanile del mondo torna a Pordenone nel mese di agosto, sempre grazie all’importante sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia (Assessorato alla Cultura e alle Attività Produttive), di PromoTurismo FVG con la collaborazione del Comune di Pordenone. Al Verdi svolgerà le prove per il suo Summer-Tour 2022 e la residenza offrirà l’occasione per mettere in contatto i giovani musicisti con una città che si rinnova ideale location per la loro straordinaria esperienza formativa. Due gli appuntamenti concertistici d’eccezione offerti dalla GMJO. Tre a metà agosto in località regionali decentrate, scelte per il loro forte valore simbolico, e uno a inizio settembre al Teatro Verdi.

Il calendario completo degli eventi su www.teatroverdipordenone.it

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

Articolo precedente

Musica

Inizia la grande estate dei concerti

Dopo quasi 3 anni di assenza, la musica dal vivo torna a essere la grande protagonista dell’estate italiana e il Friuli Venezia Giulia si riconferma come una delle mete di riferimento assoluto nel panorama musicale nazionale e internazionale: dal mare di Lignano Sabbiadoro alle montagne del Tarvisiano, passando per il compendio monumentale di Villa Manin, i concerti saranno assoluti protagonisti, anche per il rilancio anche dell’offerta turistica e dei luoghi […]

today9 Giugno 2022

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

3 × 1 =


RPZ at Night

il notturno d Radio Punto Zero
0%