Cultura Spettacoli

TeatroVerdiTS: in arrivo l’eterno successo di Nabucco

today17 Gennaio 2019

Sfondo
share close
AD

Al Teatro  Verdi di Trieste   è tutto pronto per il “Nabucco” (titolo originale completo  Nabucodonosor) di Giuseppe Verdi, seconda opera in cartellone. L’opera più risorgimentale del compositore di Busseto, emblema del melodramma nazionale, è in scena dal 18 al 26 gennaio.  È la  terza opera lirica  da lui scritta ed  è quella  che all’epoca gli diede il successo, anche grazie alla splendida aria del “Va pensiero”, inno nazionale d’elezione. Composta nel 1843, solo in quell’anno si assicurò 75 repliche a Milano. Sarà per la storia, dramma lirico in quattro parti, su libretto di Temistocle Solera,  ispirata  al Nabuchodonosor  di Auguste Anicet-Bourgeois e Francis Cornu e al ballo Nabuccodonosor di Antonio Cortesi. Sarà per la partitura impreziosita dalla bellezza di quel “Va pensiero” conosciuto in tutto il mondo. Da allora il successo dell’opera è inesauribile. A dirigerla questa volta dal podio triestino il Maestro Concertatore Christopher Franklin, che sale sul podio  nei maggiori teatri del mondo, in particolare in Italia e in Nord America. Il titolo, tra i più proposti a Trieste (risalgono allo stesso anno del debutto  milanese le prime rappresentazioni al Teatro Verdi) arriva nell’allestimento del Teatro Ponchielli di Cremona, in coproduzione con
il Teatro Grande di Brescia e il Teatro Fraschini di Pavia, con l’Orchestra e il Coro della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste diretto dal Maestro del Coro Francesca Tosi. 

 La regia è quella di Andrea Cigni ripresa da Danilo Rubeca, con le scene minimaliste di Emanuele Sinisi, costumi Simona Morresi (assistente Veronica Pattuelli), in un allestimento luminoso e raffinato.

Importante la compagnia di canto fra cui spiccano voci di chiara fama, come il baritono Giovanni Meoni (Nabucco), il soprano Amarilli Nizza (Abigaille) e il basso Nicola Ulivieri (Zaccaria).

Interpreti principali

Personaggi e interpreti:

Nabucco
Giovanni Meoni (18, 20, 22, 26 / I) e Stefano Meo (19, 24 / I)

Abigaille

Amarilli Nizza (18, 20, 22, 26 / I) e Kristina Kolar (19, 24 / I)

Ismaele
Riccardo Rados (18, 20, 22, 26 / I) e Motoharu Takei (19, 24 / I)

Zaccaria
Nicola Ulivieri (18, 20, 22, 26 / I) e Gianluca Breda (19, 24 / I)

Fenena: Aya Wakizono
Abdallo: Andrea Schifaudo
Anna: Rinako Hara
Il Gran Sacerdote di Belo: Francesco Musinu

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

Articolo precedente

RadioChef

Radio Chef Sezione Scuole e l’Istituto Stringher di Udine

Anche in questa ottava edizione di Radio Chef ritorna l'angolo dedicato agli Istituti Alberghieri del Friuli Venezia Giulia! Per ogni giorno di questa settimana potrete trovare pubblicato il Menù con le ricette create da questi giovani studenti. Votate il vostro menù preferito con un “Mi Piace” su Facebook perchè il più votato dagli ascoltatori si aggiudicherà il titolo di Radio Chef 8 sezione Scuole e tanti gustosi omaggi! La Scuola più votata verrà annunciata nella prima puntata della nona edizione di Radio […]

today16 Gennaio 2019 1

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

20 − diciotto =


Big 40

con Barbara e Igor
0%