ascolta live streaming 
Home / News / Cultura Spettacoli / TeatroVerdiTS: in arrivo l’eterno successo di Nabucco

TeatroVerdiTS: in arrivo l’eterno successo di Nabucco

Al Teatro  Verdi di Trieste   è tutto pronto per il “Nabucco” (titolo originale completo  Nabucodonosor) di Giuseppe Verdi, seconda opera in cartellone. L’opera più risorgimentale del compositore di Busseto, emblema del melodramma nazionale, è in scena dal 18 al 26 gennaio.  È la  terza opera lirica  da lui scritta ed  è quella  che all’epoca gli diede il successo, anche grazie alla splendida aria del “Va pensiero”, inno nazionale d’elezione. Composta nel 1843, solo in quell’anno si assicurò 75 repliche a Milano. Sarà per la storia, dramma lirico in quattro parti, su libretto di Temistocle Solera,  ispirata  al Nabuchodonosor  di Auguste Anicet-Bourgeois e Francis Cornu e al ballo Nabuccodonosor di Antonio Cortesi. Sarà per la partitura impreziosita dalla bellezza di quel “Va pensiero” conosciuto in tutto il mondo. Da allora il successo dell’opera è inesauribile. A dirigerla questa volta dal podio triestino il Maestro Concertatore Christopher Franklin, che sale sul podio  nei maggiori teatri del mondo, in particolare in Italia e in Nord America. Il titolo, tra i più proposti a Trieste (risalgono allo stesso anno del debutto  milanese le prime rappresentazioni al Teatro Verdi) arriva nell’allestimento del Teatro Ponchielli di Cremona, in coproduzione con
il Teatro Grande di Brescia e il Teatro Fraschini di Pavia, con l’Orchestra e il Coro della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste diretto dal Maestro del Coro Francesca Tosi. 

 La regia è quella di Andrea Cigni ripresa da Danilo Rubeca, con le scene minimaliste di Emanuele Sinisi, costumi Simona Morresi (assistente Veronica Pattuelli), in un allestimento luminoso e raffinato.

Importante la compagnia di canto fra cui spiccano voci di chiara fama, come il baritono Giovanni Meoni (Nabucco), il soprano Amarilli Nizza (Abigaille) e il basso Nicola Ulivieri (Zaccaria).

Interpreti principali

Personaggi e interpreti:

Nabucco
Giovanni Meoni (18, 20, 22, 26 / I) e Stefano Meo (19, 24 / I)

Abigaille

Amarilli Nizza (18, 20, 22, 26 / I) e Kristina Kolar (19, 24 / I)

Ismaele
Riccardo Rados (18, 20, 22, 26 / I) e Motoharu Takei (19, 24 / I)

Zaccaria
Nicola Ulivieri (18, 20, 22, 26 / I) e Gianluca Breda (19, 24 / I)

Fenena: Aya Wakizono
Abdallo: Andrea Schifaudo
Anna: Rinako Hara
Il Gran Sacerdote di Belo: Francesco Musinu

Prova anche

An Evening with Manuel Agnelli al teatro Rossetti

Un progetto in totale libertà e con il quale suonare solo per il gusto di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + 20 =