ascolta live streaming 
Home / News / Triesteantiqua

Triesteantiqua

Sono una quarantina gli espositori di Triesteantiqua, la mostra mercato dell’antiquariato, che si svolgerà nella splendida cornice della Stazione marittima dall’1 al 9 novembre. Gli organizzatori, il Consorzio Promotrieste in collaborazione con l’Associazione regionale Antiquari, stanno sistemando gli ultimi dettagli, ma la “macchina” che allestisce la manifestazione è ormai perfettamente rodata; sono infatti 32 anni consecutivi che la karmesse si svolge con regolarità attirando migliaia di persone, entusiaste di visionare l’offerta antiquaria che a Trieste è di casa. Il classico  filone austro-ungarico, in un territorio, quello giuliano, che per secoli è stato il porto principale dell’Impero asburgico, costituisce infatti il principale motivo di interesse della karmesse. Ma accanto  al mobilio di area viennese, faranno bella mostra nell’incantevole cornice sulle Rive oggetti liberty e di altre epoche storiche, assieme a quadri, orologi e altre rarità.
La provenienza degli espositori è piuttosto eterogenea: oltre al gruppo locale e agli antiquari regionali, la parte del leone la faranno i veneti ma si annoverano anche antiquari romani, napoletani, aquilani, pugliesi e toscani, mentre l’estero sarà ottimamente rappresentato dalle botteghe di Bruxelles, Manchester e dai vicini sloveni di Isola, sul Litorale istriano.
Nel centenario del primo conflitto mondiale, che ha interessato anche il  Carso,  non poteva mancare la collaterale intitolata “Voci di guerra in tempo di pace”, allestita dall’Associazione Gruppo Ermada Flavio Vidonis, che rappresenta sicuramente un ulteriore elemento di attrazione, senza dimenticare l’altra mostra interna e parallela dedicata allo “Straordinario fascino dell’India”, realizzata dalla sezione regionale dell’A.I.R.C., l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.
Triesteantiqua è arte, storia e cultura, ma anche attrattiva turistica. Ed è proprio per incentivare l’incoming autunnale che sono stati creati pacchetti ad hoc, che permettono di visitare la città e di assistere alla mostra spendendo solamente 40 euro a notte con inclusi biglietto di entrata alla Stazione Marittima e degustazione del tipico caffè locale. Inoltre, in collaborazione con Trieste Terminal Passeggeri e Costa Crociere, a bordo della Costa Diadema, che sarà a Trieste per il suo viaggio inaugurale, verranno distribuite 2.500 lettere di invito ai singoli ospiti della nave per visitate gratuitamente la rassegna antiquaria.
La manifestazione, lo ricordiamo, inizierà sabato 1 novembre e si concluderà domenica 9. Gli orari sono i seguenti: dalle 10 alle 20 (continuato) nei festivi e prefestivi, dalle 15 alle 20 durante la settimana.

Fonte: Ufficio stampa Triesteantiqua

Prova anche

Festival di Lubiana: un cartellone ricco di artisti

Sarà una delle opere più famose e più rappresentate del compositore e dell’intera storia dell’opera, l’”Aida” di Giuseppe …