Home / News / Trieste Trasporti tra sostenibilità e novità
Foto Trieste Trasporti
Foto Trieste Trasporti

Trieste Trasporti tra sostenibilità e novità

Sulla scia della Giornata della Terra, celebratasi lo scorso 22 aprile, continuiamo a parlare di sostenibilità e in particolare ci occupiamo del campo trasporti. Ospite in studio la presidente di Trieste Trasporti Wanda Ternau, qui l’intervista:

SOSTENIBILITA’
L’utilizzo del trasporto pubblico, consente di ridurre le emissioni di Co2, questo l’obbiettivo di Trieste Trasporti che invita tutti i cittadini a favorire l’autobus rispetto ai mezzi privati.

Parallelamente ci sono sistemi che l’azienda di trasporto pubblico sta cercando di alimentare per avere dei mezzi e sistemi più puliti. Nell’ambito dei fondi PNNR stanno per iniziare le gare per fornitori di autobus elettrici anche confortevoli per rimpiazzare gli autobus tradizionali. Alcuni dovrebbero entrare in servizio a metà del 2023. Altre nuove fonti sono da considerare negli autobus a idrogeno di cui è presente già prototipo ma che, allo stesso tempo, presenta problemi di infrastrutture che rendono difficile l’utilizzo di questo sistema.

Negli ultimi giorni inoltre sono state installate 15 paline con modulo fotovoltaico (alimentate con pannelli solari), display dai quali si possono leggere le tempistiche di arrivo delle diverse linee di trasporto.

IL DELFINO VERDE
Affacciandosi sul Golfo di Trieste dalle Rive si possono intravedere le motonavi “Delfino Verde” che durante tutto il corso dell’anno effettuano 10 corse al giorno (6 la domenica) tra molo Bersaglieri e Muggia. Un’opportunità per una gita fuoriporta con la possibilità di caricare la bicicletta (1 a persona) senza dover pensare all’automobile. Il biglietto si può acquistare a bordo, con possibilità di acquistare il biglietto da 10 corse a prezzo ridotto, i bambini con meno di 10 anni viaggiano gratuitamente. Gli orari sono disponibili qui www.delfinoverde.it

NOVITA’
A partire dal mese di maggio saranno inoltre disponibili dei mini-bus a chiamata sullo stesso percorso della linea 51, dalla Stazione di Trieste passando per l’Area di Ricerca fino a Villa Carsia (Opicina). Si potrà prenotare il servizio a seconda delle esigenze per muoversi dalle zone citate o verso esse per godere degli scorci del Carso o visitare la città.

Prova anche

Il business delle crociere a Trieste e Monfalcone, un approfondimento con Nord Adriatico Magazine

Il turismo delle navi bianche a Trieste e Monfalcone sembra essere ormai esploso, con previsioni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

7 + diciassette =