Home / News / Musica / Yoshida, Schumann e Brahms per il secondo appuntamento della Stagione sinfonica del Verdi

Yoshida, Schumann e Brahms per il secondo appuntamento della Stagione sinfonica del Verdi

TRIESTE. Secondo appuntamento, giovedì 31 ottobre alle 20.30, per la stagione sinfonica al teatro Verdi di Trieste assieme al maestro giapponese Hirofumi Yoshida. Uno dei direttori più importanti della sua generazione – attualmente direttore musicale al teatro di Mantova – chiamato frequentemente a condurre le orchestre più prestigiose nel repertorio operistico italiano. Alla sua bacchetta è affidata, nella prima parte del concerto, la direzione della Messa in do minore per soli, orchestra e coro op. 147 di Robert Schumann con l’esecuzione della quale, il Teatro Verdi offre al pubblico una grande e preziosa occasione d’ascolto, perché sempre più rara. Assieme all’orchestra e al coro, diretto dal maestro Paolo Viero, il soprano Angela Nisi che vanta un repertorio vasto in campo operistico e concertistico e si presenta per la prima volta sul palcoscenico del “Verdi” a Trieste. La seconda parte del concerto vedrà l’esecuzione della Sinfonia n. 1 in Do minore, Op. 68 di Johannes Brahms rinominata la “decima di Beethoven”, come se Brahms fosse il degno erede di quest’ultimo.
Si replica sabato 2 novembre 2013 ore 15.30.
m.f.

Prova anche

Un concerto speciale per la rassegna estiva del TeatroVerdiTs

Sarà un appuntamento speciale quello di venerdì sera, 3 luglio, al Teatro Verdi di Trieste. …