play_arrow

Podcast

Bruxelles, la pelouse des anglais di Antonio Bettanini

today1 Aprile 2022

Sfondo
share close
AD
  • cover play_arrow

    Bruxelles, la pelouse des anglais di Antonio Bettanini Maria Musil


Da poco in libreria “Bruxelles, la pelouse des anglais“, il secondo romanzo di Tonino Bettanini, che segue “Contro tutte le paure” entrambi per le edizioni Il Canneto. Ospite ai nostri microfoni Antonio Bettanini con Marina Maroncelli e Barbara Pernar ci ha portato in un viaggio virtuale a Bruxelles per approfondire i protagonisti del romanzo e la storia, qui l’intervista:

[powerpress]

La pelouse des Anglais è stato ieri il prato di Bruxelles che ospita, al bois de la Cambre, una partita di cricket tra soldati inglesi: teatro benaugurante e presagio di vittoria, perché giocata il giorno prima di Waterloo. Ma oggi è la scena del crimine di un delitto che getta più di un’ombra sul cammino di Brando Costa, già protagonista di Contro tutte le paure, l’esordio narrativo di Tonino Bettanini. Dopo il biennio delle stragi di mafia e del coraggio di Stato, Brando occupa a Bruxelles, alla Commissione Europea, una nuova casella professionale del suo Monopoli. Sono gli anni degli attentati di Madrid e Londra e anche dei primi lupi solitari.

LA STORIA
La capitale europea si prepara ad una sfida, quella del terrore, che presto la insanguinerà, mentre Brando si infila, per ambizione e per amore, in una storia ad alta tensione: la partita per costruire un nuovo network tv globale, mettendo insieme, in un contrastato e ardimentoso rapporto Emiri del Qatar e Occidente. La strada che dovrebbe portare all’accordo provoca feriti e morti ed una profonda lacerazione nei due campi. Sullo sfondo una Bruxelles magica che non sapevate e che qui meritatamente si celebra.

Fonte: Antonio Bettarini


Podcast

Rate it
AD
0%