play_arrow

Podcast

I risultati del weekend dai campi di basket del FVG

today21 Novembre 2022

Sfondo
share close
AD
  • cover play_arrow

    I risultati del weekend dai campi di basket del FVG Maria Musil


 

 

FUTUROSA #FORNA BASKET TRIESTE
Un’altra prestazione di grande carattere e solidità a dimostrare che Futurosa merita appieno questa categoria (A2) e può giocare con tutte le squadre senza timore reverenziale. Fa molta fatica infatti l’imbattuta Sanga Milano a portare a casa i due punti contro le rosanero, artefici di una splendida prestazione di squadra, che porta Streri, Sammartini, Bosnjak, Miccoli e Cumbat in doppia cifra. Milano è però squadra esperta e dalle mille soluzioni offensive e nel finale questo pesa.
Partita molto equilibrata fin dai primi minuti, con i primi due quarti in cui si alternano parziali e contro parziali, con Futurosa bravissima negli adattamenti difensivi. Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano – Futurosa #Forna Basket Trieste 68 – 62 (20-14, 38-33, 55-43, 68-62). Per gli aggiornamenti: www.futurosa.it

 

APU OLD WILD WEST
Serata da dimenticare per l’Apu Old Wild West Udine incappata nella seconda sconfitta stagionale al PalaCarnera. Davanti a un pubblico eccezionale (3.500 spettatori che hanno fatto registrare il secondo sold out dopo quello con la Kigili Bologna), i bianconeri sono stati superati per 54-73 da Giorgio Tesi Group Pistoia che in virtù della vittoria di questa sera e la contemporanea sconfitta interna di Tramec Cento con Hdl Nardò, ha conquistato la vetta solitaria del Girone Rosso di Serie A2. Mvp bianconero Isaiah Briscoe autore di 18 punti e con 25 di valutazione complessiva. Prossimo appuntamento domenica 27 novembre alle 17.00 a Cesena per la sfida contro OraSì Ravenna valida per il nono turno del Girone Rosso di Serie A2 2022-2023 (diretta su LNP Pass). Per l’articolo completo: www.apudine.it

 

PALLACANESTRO TRIESTE
Vince Milano 98 a 81 ma Trieste esce a testa alta al forum. I ragazzi di Coach Legovich al Forum di Assago per affrontare l’Olimpia EA Milano nel settimo turno di Serie A. Con una formazione al completo grazie al reintegro di Lever, i giuliani hanno di fronte un’Armani con diverse assenze per infortunio, come quelli di Datome, Tonut, Baron e Shavon Shields, ma che può contare comunque su un roster di livello assoluto. Trieste esce a testa alta dal campo in un incontro giocato ad un elevatissimo livello di intensità, per oltre metà alla pari con la squadra di Messina. I biancorossi torneranno subito al lavoro per preparare l’importante sfida di sabato prossimo all’Allianz Dome, quando i ragazzi di coach Legovich affronteranno la Leonessa Brescia sul parquet di casa. Per l’articolo completo: www.pallacanestrotrieste.it


Podcast

Rate it
AD

Diretta Damilano

con Igor Damilano
0%