play_arrow

Podcast

Sanremo 2022, la seconda serata: i look e la classifica della sala stampa

today3 Febbraio 2022

Sfondo
share close
AD
  • cover play_arrow

    Sanremo 2022, la seconda serata: i look e la classifica della sala stampa Maria Musil


Seconda serata per il Festival di Sanremo tra lacrime e risate sul palco e tra il pubblico. Ottimo risultato di ascolti con 11 milioni 320 mila spettatori e uno share del 55,8 %, che supera gli ascolti della serata precedente e si attesta il più alto rispetto alle seconde serate del festival dal 1995 quando Pippo Baudo raggiunse il 65.42%. A Retrofestival, la rubrica di Radio Punto Zero, con Barbara Pernar, Marina Maroncelli e Maria Musil il commento alla serata, qui il podcast:

[powerpress]

La seconda puntata si è aperta con un omaggio a Monica Vitti, scomparsa in questo 2 febbraio a 90 anni, con standing ovation dell’Ariston. Ad accompagnare Amadeus sul palco è stata la giovane attrice Lorena Cesarini, volto della serie Suburra, co-conduttrice della serata che ha portato a Sanremo un forte monologo contro il razzismo.

Graffiante la performance di Checco Zalone che si presenta all’Ariston dalla galleria “insieme alla sua gente” e porta sul palco un’Attualità con la A maiuscola. In compagnia di Orietta Berti e Fabio Rovazzi, Ermal Meta che incanta il pubblico con il suo pianoforte e “Un milione di cose da dirti”.

In attesa degli Eurovision Song Contest, a cento giorni dal grande evento la presentazione ufficiale dei tre conduttori: Laura Pausini, Mika e Alessandro Cattelan che dal 10 l 14 maggio saranno sul palco di Torino. A presentare poi la nuova stagione della serie l’Amica geniale, ospiti le giovanissime Gaia Girace e Margherita Mazzucco.

Una serata che ha visto una grande presenza femminile scendere la magica scalinata dell’Ariston: a interpretare i brani finalisti del contest musicale per la scelta dell’Inno dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali Milano-Cortina 2026 sono state Malika Ayane e Arisa.

A rimarcare ancora una volta il sostegno e l’amicizia tra donne e grandi artiste è l’esibizione di Emma che in questo suo ritorno al festival ha voluto al suo fianco, a dirigere l’orchestra, Francesca Michielin, laureanda al Conservatorio. Le vedremo poi insieme sul palco nella serata delle Cover.

Assenti della seconda puntata Luca Argentero, a causa di un lutto che ha colpito la sua famiglia e Beppe Vessicchio che sembrerebbe non essersi ripreso ancora del tutto dalla positività al Covid come scrive fanpage.it.

Vediamo la classifica della sala stampa dopo la seconda serata:

  1. Elisa – O forse sei tu
  2. Mahmood e Blanco – Brividi
  3. La Rappresentante di Lista – Ciao Ciao
  4. Dargen D’Amico – Dove si balla
  5. Gianni Morandi – Apri tutte le porte
  6. Emma – Ogni volta è così
  7. Ditonellapiaga e Rettore – Chimica
  8. Massimo Ranieri – Lettera di là dal mare
  9. Irama – Ovunque sarai
  10. Fabrizio Moro – Sei tu
  11. Giovanni Truppi – Tuo padre, mia madre, Lucia
  12. Noemi – Ti amo non lo so dire
  13. Sangiovanni – Farfalle
  14. Michele Bravi – Inverno dei fiori
  15. Rkomi – Insuperabile
  16. Achille Lauro – Domenica
  17. Matteo Romano – Virale
  18. Highsnob e Hu – Abbi cura di te
  19. Giusy Ferreri – Miele
  20. Iva Zanicchi – Voglio amarti
  21. Aka7even – Perfetta così
  22. Le Vibrazioni – Tantissimo
  23. Yuman – Ora e qui
  24. Tananai – Sesso occasionale
  25. Ana Mena – Duecentomila ore

Retrofestival vi aspetta fino a sabato 5 febbraio alle 11.30 e alle 16.15 su Radio Punto Zero, per commentare con Radio Punto Zero le serate del Festival, scrivici su whatsapp o Telegram (3386116060)


Podcast

Rate it
AD
0%