fbpx
play_arrow

Interviste

Unione Italiana dei ciechi e degli ipovedenti: ripartiamo, insieme, verso le nuove Albe

today17 Aprile 2023 4 3

Sfondo
share close
AD
  • cover play_arrow

    Unione Italiana dei ciechi e degli ipovedenti: ripartiamo, insieme, verso le nuove Albe Maria Musil


Intervista al Commendatore Vincenzo Zoccano Consigliere Nazionale dell’Unione Italiana dei ciechi e degli ipovedenti e già alla presidenza del Consiglio dei Ministri con delega alla famiglia e disabilità.

 

 

L’Unione Italiana dei ciechi e degli ipovedenti è un’associazione dalla storia ultracentenaria, costellata di orizzonti e obiettivi, lotte e successi, impegno e conquiste, servizio e autorevolezza, tenacia e principi. Negli ultimi mesi sta vivendo quella che, probabilmente, è la sua fase più critica: crisi gestionale, strutturale, valoriale. Una fase congiunturale che, tuttavia, potrebbe essere foriera di una fase costituente, basata su ricostruzione e rinnovamento, da cui ripartire verso nuovi obiettivi, successi, conquiste con autorevolezza e saldezza nei principi che hanno fatto e potranno ancora fare grande l’UICI, rimettendo a fuoco gli obiettivi e ridando vigore alla capacità di lottare con impegno ed etica di servizio, non disgiunti da quella tenacia che, nel secolo appena trascorso, ci ha consentito di cambiare le prospettive esistenziali dei ciechi e degli ipovedenti italiani; quella tenacia attraverso cui siamo riusciti nell’impresa di dare a mere espressioni verbali, quali integrazione, inclusione e autonomia, dignità normativa ed essenza fattuale, inerentemente a cui rendere la libertà, individuale e categoriale, una realtà del nostro quotidiano.

Per rimanere sempre aggiornati e partecipare ai prossimi appuntamenti: www.uiciechi.it


IntervistePodcast

Rate it
AD
0%