Home / Le nostre dirette / 100% Hack: eventi e manifestazioni per ricordare l’astrofisica più amata d’Italia

100% Hack: eventi e manifestazioni per ricordare l’astrofisica più amata d’Italia

È salpata da Trieste la “nave” della Fondazione Margherita Hack e del “100% HACK”: decine di eventi e iniziative dedicate alla memoria dell’astrofisica fiorentina di nascita, ma triestina di adozione: qui ha diretto a lungo l’Osservatorio, prima donna in Italia a ricoprire questo incarico.

A cento anni dalla sua nascita attraversiamo l’Italia con eventi e manifestazioni ricordando l’astrofisica più popolare e amata non solo nel nostro Paese, una studiosa dell’universo che per prima si fece paladina della divulgazione scientifica anche al di fuori delle accademie. La tappa finale a Trieste per inaugurare il fondo librario a lei dedicato, catalogato dalla Fondazione Margherita Hack grazie a una convenzione con il Comune di Trieste.

Un approfondimento con Nicole Matteoni, Assessore del Comune di Trieste ai beni bibliotecari, Roberto Dipiazza, Sindaco di Trieste, Lorenzo Capaldo, presidente del Conservatorio Tartini e Marco Santarelli, direttore scientifico della Fondazione Margherita Hack. Qui l’intervista:

La Fondazione Margherita Hack, grazie alla collaborazione di autorevoli partner, ha presentato il cartellone di eventi e manifestazioni che farà tappa in tante città italiane.

“100% Hack” si connota per l’intento, caro alla scienziata, di raccontare questioni complesse in maniera semplice prendendo in prestito i linguaggi dell’arte, della musica, della letteratura, del teatro. Tappa finale di questo viaggio la catalogazione dei 18 mila volumi che la Hack ha lasciato in dote al Comune di Trieste e che la Fondazione, grazie ad una apposita convenzione con l’Amministrazione, si appresta a catalogare. Questo il motivo principale per il quale è nata la Fondazione, che in questi anni si è distinta per attività culturali e di divulgazione scientifica e che dal 2021 è anche casa editrice. Numerose le iniziative in programma, sul sito della Fondazione sono disponibili gli aggiornamenti del cartellone www.fondazionemargheritahack.it

In particolare, il 12 giugno, data iconica dei cent’anni dalla nascita di Margherita Hack, a Trieste, per festeggiare la ricorrenza in collaborazione con il Conservatorio Tartini e il Teatro Rossetti andrà in scena lo spettacolo: “Galileo’s Journey – Il Viaggio di Galileo”, l’opera multimediale commissionata e prodotta dal Conservatorio Tartini di Trieste, su partitura inedita del compositore Ivan Fedele, in collaborazione con le Accademie di Musica di Belgrado e Novi Sad (Serbia) e con il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia.

Prova anche

Il business delle crociere a Trieste e Monfalcone, un approfondimento con Nord Adriatico Magazine

Il turismo delle navi bianche a Trieste e Monfalcone sembra essere ormai esploso, con previsioni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

otto + 2 =