Home / Le nostre dirette / Aspettando il Natale con Radio Chef

Aspettando il Natale con Radio Chef

Con il Natale che si avvicina a Radio Chef abbiamo preparato delle gustose sorprese per voi, tra ricette, ospiti, consigli e curiosità sul mondo della cucina in un appuntamento “Aspettando il #Natale” tutto da gustare! Qui il video della puntata:

Ospiti di questa puntata:

  • Nel nostro angolo dedicato a salute e benessere con il Dott. Gilberto Zaina Amministratore Delegato di Sorgente Valcimoliana l’azienda che imbottiglia Acqua Dolomia, abbiamo parlato di come creare quel tocco di eleganza sulle tavole delle feste e come aggiungere un pò di magia invece alle ricette dolci e salate della tradizione con l’aiuto di Acqua Dolomia. Preparare qualcosa di speciale per la tavola delle Feste infatti è un gesto semplice, ma pieno di amore. Grazie alle sue caratteristiche uniche Acqua Dolomia facilita la lievitazione degli impasti ed esalta il gusto non solo delle ricette ma anche delle bevande calde come tè e caffè
  • La ricetta della settimana: “Risotto al Teroldego” di Sabrina di Trieste
  • Dalla sede di Comaro Miele e Apicoltura guidati dai consigli di Francesco Comaro siamo andati a scoprire ottimi suggerimenti per preparare gustose ricette a base di miele e eleganti confezioni e cesti per un dolce regalo.
    • Per un primo piatto goloso gli amici di Comaro Miele propongono dei Ravioli al Miele con miele millefiori: preparate la pasta dei ravioli seguendo la vostra ricetta e poi dedicatevi al ripieno realizzato con radicchio e scamorza. E’ qui che il miele diventa protagonista: vi basterà aggiungerne un cucchiaino nel ripieno per smorzare le note amarognole del radicchio ed esaltare invece il gusto della scamorza. Fate cuocere in una pentola con abbondante acqua salata e in una padella a parte preparate il condimento per i ravioli con miele millefiori, burro, un pizzico di sale e pepe rosa. Ora tostate dei pinoli in una padella a parte o in forno. Terminata la cottura dei ravioli uniteli al condimento e fate insaporire. In caso di necessità unite dell’acqua di cottura. Unite i pinoli, lasciate cuocere ancora qualche minuto e infine servite con una spolverata di parmigiano o della buona ricotta affumicata friulana.
    • Come secondo piatto l’idea firmata Comaro Miele è un Arrosto di maiale con miele di castagno. Iniziate tritando finemente delle erbe aromatiche (alloro, salvia, timo, prezzemolo) e aggiungete sale, pepe e aglio tritato. Prendete poi circa 1 kg di lombo di maiale e cospargete la carne con il composto creato precedentemente. Lasciate riposare circa 1 ora in frigorifero. Preriscaldate il forno a 200 g e infornate con miele di castagno. Lasciate cuocere per circa 30 minuti. Una volta cotto tagliate a fettine sottili e servite a piacimento con una salsina realizzata con miele di castagno e due cucchiaini di senape.
    • Per un menù di pesce è invece preferibile un miele di tiglio.
  • Siamo poi tornati a continuare la nostra visita in frantoio presso l’Agricola di Trieste guidati da Gianni Zeriul per darvi qualche idea in più sui regali di Natale e per approfondire al meglio la varietà di prodotti a base di olio per ricette e per bellezza con il reparto dedicato alla cosmetica. I prodotti che troverete nella bottega agricola sono tutti artigianali e prodotti con l’attenzione di chi ama il proprio lavoro e rispetta le regole della natura. Dall’olio qualità bianchera a quello extra vergine d’oliva cultivar, ma anche i cosmetici, il liquore d’uliva e la varietà di prodotti a base di olio sono disponibili anche sullo shop online sul sito www.agricolatrieste.it
  • Con Martina Campagnolo ci siamo poi tuffati nel mondo delle birre del Natale firmate Birra Campagnolo. Non solo però perchè ad arricchire le confezioni regalo ci sono i ciondoli e le creazioni artigianali curate da Martina e come bellissime idee per un dono birroso ci sono i boccali personalizzati per lasciare a bocca aperta gli appassionati beer lovers. Tutta da scoprire è anche la birra del Natale, Striga, una ipa realizzata con malti inglesi, dal gusto biscottoso e piacevole.
  • Anche a Radio Chef si brinda con un buon cocktail sempre in tema “Aspettando il Natale” preparato dalle sapienti mani del barman Matteo Pizzolini titolare dell’Antico Caffè Torinese! Questa settimana vi proponiamo un cocktail caldo al profumo di Natale ispirato al “grog” uno dei primi cocktail della storia introdotto nella Royal Navy dal Vice Ammiraglio Edward Vernon nel 1740. Iniziamo dal Rum, ingrediente alla base del cocktail, cubano in questo caso: ne mettiamo in un pentolino una dose generosa, aggiungiamo uno sciroppo al cioccolato bianco (si può sostituire con miele di castagno o di tiglio) e un liquore con caramello e cannella (che danno un sapore speziato). Uniamo dell’acqua in modo che risulti 1/3 di cocktail e 2/3 di acqua e facciamo cuocere senza raggiungere l’ebollizione. Per creare un momento di condivisione una bella idea può essere quella di servirlo in una teiera! Scoprite sulle pagine social e sul sito anche i pacchi regalo ideati dall’Antico Caffè Torinese per le vostre feste e per brindare al nuovo anno.
  • Per realizzare i nostri cocktail homemade e nuove ricette con i consigli di Radio Chef e i suoi ospiti ci vuole naturalmente l’utensile giusto e per trovare tutto ciò che ci serve ma anche per affilare gli utensili a cui ormai siamo affezionati ci affidiamo all’esperienza di oltre 40 anni di Affilautensili Natisone
  • Il Natale non è completo se sulle tavole delle feste non c’è la Gubana Vogrig! Siamo andati a scoprire i segreti all’interno della fabbrica Vogrig con Mauro che a nome della famiglia ringrazia tutti i suoi appassionati per l’affetto dimostrato in questo periodo verso le aziende del territorio tra cui le tradizioni di Vogrig. La Gubana ha sempre accompagnato i momenti importanti, di festa e di condivisione all’interno delle famiglie simboleggiando un augurio di prosperità e ricchezza. Il dolce nella tradizione veniva preparato su tre giornate in modo che potesse mantenersi a lungo e prima di essere servito potesse intiepidirsi. La prima giornata si dedicava e si dedica ancora oggi alla preparazione della pasta, ai panetti e alla lievitazione. Il secondo giorno parte invece dal ripieno, figlio delle Valli del Natisone, con noci, nocciole, uvetta e pinoli, che deve poi anch’esso riposare. Il trito viene bagnato con grappa e rum. Si pone poi il ripieno sulla pasta stesa e si avvolge per due volte per ottenere la forma di chicciola. Si pone ancora a lievitare per 3-5 ore e la gubana viene poi cotta e lasciata riposare almeno ancora per una notte. Nel terzo giorno si passa poi al confezionamento. Alla Gubana nella famiglia Vogrig si sono poi aggiunti gli Struki cotti al forno ma anche tanti altri dolci prodotti tra cui le focacce, le torte morbide come quelle fatte in casa, i biscotti e tante altre proposte tra cui scegliere consigliati dagli esperti nella sede di Cividale del Friuli.
  • In occasione della maratona #iovivodisportFVG oggi con la Dott. Claudia Casarsa biologa e nutrizionista in diretta dal suo studio presso l’Associazione ANVOLT facciamo un salto nel mondo dello sport e della nutrizione con i consigli da seguire durante le feste
  • La seconda ricetta della settimana: “Filetti di ombrine alle erbe su letto di misticanza” di Salvatore di Trieste
  • Tra i consigli per iniziare al meglio l’anno nuovo ci occupiamo di spesa e consigli anti-spreco con i Supermercati Bosco di Trieste. Nelle sedi Bosco a Trieste troverete tante offerte per prepararvi al meglio e con gusto al periodo delle feste, tra gli scaffali potrete scoprire una vasta selezione di prodotti del territorio, una buona scelta per sostenere le aziende del Friuli Venezia Giulia. In particolare però in questa puntata parliamo di vini sapientemente selezionati dai fratelli Fabio e Giorgio Bosco, dalle proposte del Friuli Grave e della zona di Barbeano fino ai rossi italiani ma anche bianchi come Friulano, Malvasia e Ribolla vere certezze della regione a cui si aggiunge anche il gusto del Pinot Bianco. Tutte le offerte vi aspettano ogni settimana anche sulle pagine social dei Supermercati Bosco
  • Bioagricola Santa Teresa le offerte per le feste, i prodotti del Salento e le ottime proprietà dell’olio buono “Gocce di Luna”

La ricetta del “Risotto al Teroldego” di Sabrina di Trieste

 

La ricetta dei “Filetto di ombrine alle erbe su letto di misticanza” di Salvatore di Trieste

 

Volete partecipare con la vostra ricetta e diventare protagonisti di una puntata di Radio Chef? Scriveteci a [email protected] aspettiamo le vostre migliori creazioni!

Prova anche

Cucinare in compagnia è ancora più bello

Cucinare insieme è bello, divertente e terapeutico… Sapete perchè? Vi sveliamo di più in questa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + otto =