Home / News / 101 Eventi / Il Carnevale a Trieste 2020

Il Carnevale a Trieste 2020

ANNULLATI GLI EVENTI DEL 24 E 25 FEBBRAIO.

Entra nel vivo il Carnevale a Trieste!
Corsi mascherati e sfilate rionali con protagonisti anche gli alunni degli asili nido, delle scuole e i bambini dei Ricreatori comunali sono in programma come ogni anno per un’intera settimana a Servola, San Giovanni, Roiano, Borgo San Sergio, Barriera Vecchia e Valmaura.

Venerdì 21 febbraio in Barriera Vecchia, alle ore 10.00, con partenza dalla scuola Gaspardis di via Donadoni e con l’accompagnamento della Banda Refolo e la ShowBand Vecia Trieste si terrà la tradizionale sfilata delle scuole del rione che, dopo un passaggio all’interno dell’Itis, si concluderà con una festa nell’oratorio San Vincenzo de’ Paoli.
Sempre venerdì, alle 10.00, nel rione di Borgo San Sergio prenderà il via la sfilata rionale che si concluderà con una festa nel campetto della Parrocchia.
Nel pomeriggio di venerdì, alle 16, prenderà il via la Sfilata rionale di San Giovanni con ritrovo presso la sede della VI Circoscrizione e arrivo al Centro Commerciale II Giulia.
Quello di Trieste è da sempre il Carnevale dei più piccoli e anche quest’anno saranno soprattutto i bambini delle scuole, degli asili nido e dei Ricreatori comunali i veri protagonisti della festa. Il Carnevale si festeggerà infatti come sempre anche nei nidi, nelle scuole dell’infanzia e nei ricreatori del Comune di Trieste con la partecipazione di tutti i bambini iscritti di varie età secondo un nutrito programma e il momento apicale sarà costituito dalla Sfilata dei Ricreatori di venerdì 21 febbraio alle 17 con partenza e festa finale al Ricreatorio Gentilli di Servola.

Sabato 22 febbraio, alle ore 15.00, a Roiano si svolgerà il 22° Corso Mascherato a tema libero con accompagnamento della Filarmonica Santa Barbara e sosta in Piazza Tra i Rivi. A seguire le premiazioni al Centro Giovanile di via dei Moreri con dolci e cioccolata per tutti.
A Valmaura, sempre dalle 15, sfilata rionale con l’allietamento della Banda Refolo. Partenza dalla Parrocchia e conclusione al campo di calcio di via Pantaleone.
Appuntamento per i bambini anche in Piazza dell’Unità d’Italia, dove nel pomeriggio ci saranno musica e animazione. Grande divertimento per le mascherine anche domenica mattina, sempre in Piazza dell’Unità d’Italia.

Domenica 23 febbraio, alle ore 15.30, a Servola, si svolgerà il Corso Mascherato rionale aperto a tutti con maschere e carri e l’accompagnamento della Banda Refolo.
Quest’anno inoltre il programma si arricchisce di un nuovo evento: un’anteprima che vedrà protagoniste le maschere, coppie e singole, adulti e bambini, iscritti alla sfilata del 29° Corso Mascherato di Martedi Grasso.

Lunedi 24 febbraio, alle 17.30, con il numero assegnato all’atto dell’iscrizione, le coppie e i singoli, adulti e bambini, saranno chiamati a sfilare al centro commerciale “Torri d’Europa” dove, un’apposita giuria avrà modo di giudicarli e classificarli. I primi di ogni categoria riceveranno un premio offerto dal Centro Commerciale “Torri d’Europa”. Nulla toglie alla loro partecipazione alla sfilata cittadina, dove tutto si svolgerà come sempre: le coppie e i singoli sfileranno con lo stesso numero e con in più l’eventuale possibilità di esibire e fare sfoggio della posizione conquistata nel concorso dell’anteprima.
I primi classificati otterranno un ulteriore riconoscimento nel corso delle premiazioni del Carnevale di Trieste che, come sempre, si svolgeranno in una data successiva che verrà loro comunicata.
Il San Vito Pallacanestro, anche quest’anno organizza il veglione di Carnevale dei bambini nella giornata di lunedì 24 febbraio alle 15 al Palasport Atleti Azzurri d’Italia di via di Calvola.
Non mancherà, forte del successo delle passate edizioni, il tradizionale concorso per le migliori specialità culinarie: quest’anno al Circolo Falisca, la sera di lunedì 24 febbraio si premieranno i “più boni Useleti e patate in tecia de Servola”.

E si arriva così al momento più atteso, martedì 25 febbraio con il 29° Corso mascherato valido per il “Palio di Trieste”, concorso a cui partecipano principalmente i rioni di Trieste, ma che è aperto a tutti e che prenderà il via alle ore 14.00 da Piazza Oberdan. La sfilata sarà accompagnata dallo speaker Maurizio Testi, da otto anni voce ufficiale del Carnevale di Trieste.
Saranno nove quest’anno – con una nuova entrata, San Giacomo – i rioni che si contenderanno il “Palio di Trieste” 2020 (detentore, Roiano). Eccoli in ordine di sfilata con i relativi temi proposti: Cittavecchia San Giusto – Hollywood; Servola – Spedizioni; Roiano – I Ruggenti Anni Venti; Barruiera Vecchia – Master Cogo; Rozzol – I Puffi; San Giovanni – Peace And Love! Pace nel Mondo e Amore Universale; Borgo San Sergio – Gli animali del Borgo; Valmaura – El Bordan Triestin… tra farfalle e morbin San Giacomo – Anni ’70.
Il percorso del Corso mascherato sarà lo stesso dell’anno passato, dimostratosi nel corso degli anni il più congeniale oltre che suggestivo. La sfilata partirà da piazza Oberdan e si snoderà lungo via Carducci, via Reti, via Imbriani e Corso Italia per sfociare in piazza dell’Unità d’Italia, dove si concluderà e dove, in attesa del verdetto e, al termine delle premiazioni, si scatenerà il ballo con dj.
L’animazione in Piazza Unità d’Italia durante il Corso Mascherato del 25 febbraio e prima e dopo le premiazioni verrà curata anche quest’anno dallo Showman triestino Mauro Manni, che sarà affiancato dallo staff del “C’era una volta”. Con lui sul palco il Dj Fló e l’animatrice e cantante Martina Stranich che, assieme ai ballerini Diego Hudorovich e Larymar Fenga, coordinerà le coreografie sul palco.

E anche quest’anno al Carnevale di Trieste ci sarà spazio per l’impegno sociale.
A precedere le premiazioni, sarà infatti l’esibizione del gruppo “Aperitivo silenzioso” con Barbara Cova e Francesca Lisjak (presidente ENS Ente Nazionale Sordi FVG), che assieme agli amici della LIS, interpreteranno alcuni brani con la lingua dei segni, unendo così al divertimento l’impegno sociale. L’incontro è pubblico, aperto a tutti ed è un appuntamento durante il quale Barbara e Francesca “canteranno” con le mani, nella lingua dei segni, brani molto noti, accompagnate da un video sul quale scorreranno le parole del testo, per poter seguire parola e segno corrispondente.

Anche a questa edizione, sono stati invitati gruppi di maschere anche dal Carnevale Muggesano, quello Carsico e dai Carnevali della regione. Da Muggia, saranno presenti le Compagnie Brivido con “23.02.2020#Rewind… ritorno al passato”, Mandrioi – “Re e Regine”, Lampo – Vedi Napoli e poi… Muja” e Bulli e Pupe – … speremo sia ciocolata!
Del Carnevale Carsico sarà presente invece il gruppo KU POK (Prosecco Opicina Contovello) con il tema “Halloween ne fa mal, viva el Carneval”.

Sul sito www.radiopuntozero.it sarà possibile assistere alla diretta streaming del Corso Mascherato grazie alla webcam collocata presso la sede dell’emittente in Corso Italia.

Al termine, si farà ancora festa in piazza con la musica e sul palco saliranno poi tutte le bande per esibirsi a rotazione.
In serata, la festa su sposterà nei locali di Servola dove poi, alle 24, si terrà la Veglia funebre per il povero Cornelio.
Ultimo spettacolare atto del Carnevale, il Mercoledì delle Ceneri con il rituale Funerale che si terrà sia a San Giovanni che a Servola.
A San Giovanni il Funerale del Carnevale organizzato dalla Proloco San Giovanni-Cologna sarà itinerante e dopo la chiusura della camera ardente presso la Bocciofila di piazzale Gioberti, partirà alle 11.30 dal bar “San Giovanni”.
A Servola, il Corteo funebre accompagnato – per la prima volta – dalla Banda Niu Or Lians partirà alle 15.30 con moglie, amante e figli addolorati per concludersi con il consueto e pittoresco Rogo.

Per tutte le informazioni e gli aggiornamenti in tempo reale sul Carnevale 2020, sono attivi anche quest’anno sul sito www.carnevaletrieste.it, dove reperire tutte le informazioni e sul gruppo Facebook ufficiale “Il Carnevale di Trieste”, con foto e notizie sempre aggiornate.
Per tutte le iscrizioni sarà attivo l’Infopoint Trieste allestito in Piazza dell’Unità d’Italia 4b (piano stradale del Municipio) ogni giorno dalle 15 alle 18 (domenica 23 febbraio e lunedì 24 febbraio anche dalle 9 alle 13).

Prova anche

Continua l’Attività artistica del TeatroVerdiTS

Presterà attenzione al contemporaneo  ma si legherà,  attraverso fili delicati anche se solidi, al repertorio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 − quattro =