Home / Archivio Podcast / Il Diario Sonoro di Remo Anzovino: Sinfonia di Terra

Il Diario Sonoro di Remo Anzovino: Sinfonia di Terra

Riuscire a immaginare ciò che non possiamo vivere, in questo momento, attraverso la fantasia e la musica, è la mission del “diario sonoro” di Remo Anzovino, il format online ideato e realizzato dal compositore pianista che, attraverso degli intensi viaggi sonori, guida il pubblico alla scoperta del mare, delle stelle, del vento e li fa danzare al ritmo di tango e di valzer.

Con oltre 300.000 visualizzazioni e più di 8.000 commenti, emozionanti e commoventi, il “diario sonoro” di Anzovino è diventato un appuntamento fisso per migliaia di persone: “Sinfonia della Terra” è la nuova puntata in programma alle ore 22:00 di sabato 18 aprile in streaming sulla sua pagina Facebook ufficiale @remoanzovino

Ai microfoni di Radio Punto Zero a “Punto Zero Caffè” Remo Anzovino ci ha raccontato di più sull’iniziativa:

Partendo dal lontano Oriente, arrivando al Vajont, rifugiandoci in una capanna a Tahiti nei luoghi di Gauguin e distendendoci in uno dei campi di grano tanto cari a Vincent Van Gogh, ad Arles in Provenza, Anzovino condurrà con il pubblico in un viaggio fatto di suoni e immagini nel concetto di terra come un luogo di cui siamo ospiti e come sinonimo di Radici.

Facendosi ispirare dalla Natura, la quale ha da sempre mostrato la sua potenza e superiorità sull’Uomo e continua a farlo proprio in queste settimane, Anzovino ha costruito la sua “sinfonia”, che come diceva il grande Gustav Mahler è un mondo costruito con i suoni.

Buon ascolto e buona visione a tutti, da casa! #iorestoacasa #iosuonodacasa #diariosonoro

Prova anche

Il depuratore di Servola apre le sue porte ai cittadini

Lo sapevate che Trieste ha l’unico depuratore al mondo che…”parla con il mare” e che …

Innovazione e sostenibilità, a novembre in funzione il nuovo laminatoio del Gruppo Danieli

Un futuro che guarda all’innovazione quello del Gruppo Danieli, l’azienda italiana leader mondiale nella produzione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette + diciotto =