Le nostre dirette

Il ricettario di Radio Chef: consigli per pianificare la settimana in cucina

today24 Gennaio 2022

Sfondo
share close
AD

Non è semplice dover cucinare tutti i giorni e avere sempre idee originali, è per questo che a Radio Chef abbiamo voluto dedicare una puntata a tutti gli appassionati di cucina e non solo, per svelarvi e raccontarvi tante idee su come pianificare durante la settimana le cose da portare in tavola, da cosa cucinare a come equilibrare i pasti dal punto di vista nutrizionale. Qui la puntata completa:

ORGANIZZAZIONE ED EQUILIBRIO IN CUCINA: COME FARE
Iniziamo la nostra organizzazione in cucina pianificando il menù settimanale, scegliamo gli ingredienti che ci servono in modo da avere una lista precisa e quindi fare un spesa oculata per evitare sprechi alimentari.

In questo senso la nutrizionista Claudia Casarsa ci ha voluto regalare un piccolo vademecum per costruire il nostro menù in modo equilibrato: innanzitutto i cereali che non devono mai mancare in nessuno dei pasti principali, inseriamo poi 2/3 porzioni di carne, 2/3 porzioni di pesce, 3/4 porzioni di legumi, uova e formaggi che vanno a riempire gli “spazi vuoti”. Le proteine vanno alternate a pranzo e cena in modo diverso associate ai cereali. Chi segue una dieta vegetariana o vegana può puntare sulla soia con i suoi diversi formati tutti nutrizionalmente importanti.
Un consiglio furbo in cucina è tenere alcune porzioni di carne, pesce o verdure nel surgelatore, oltre a frutta e verdure fresche, in modo da averli sempre a portata di mano.

Una coccola in più nella nostra settimana ce la regala Birra Campagnolo che a seconda della stagione ha la sua birra artigianale giusta, poiché anche nella produzione della birra si segue un processo stagionale. Per quanto riguarda l’inverno ci dedichiamo ancora alle birre intense, più forti e decise nel gusto come quelle scure o ambrate come Bora Scura, amata anche da chi non ama questo genere, con un grado alcolico un pò più elevato che vanno a scaldarci, non mancano però le birre chiare che, nonostante siano più adatte alla bella stagione perché più fresche e dissetanti, sono sempre disponibili.

LE RICETTE DELLA SETTIMANA
ANTIPASTI
Iniziamo dagli antipasti con le idee di Francesca di San Vito al Tagliamento e la sua “Insalata Belga in saor” e Alessia di Rivignano e i suoi “Involtini di radicchio di Treviso con speck”

Insalata Belga in saor
Procedimento: tagliare l’insalata a rondelle e far stufare con olio evo e un pò di cipolla tagliata molto molto sottile. Sfumare con poco aceto di mele e unire i capperi sott’aceto.

Involtini di radicchio di Treviso con speck
Procedimento: lavare e asciugare il radicchio, prendere 3/4 foglie di radicchio, altrettante di speck e arrotolare. Riporre gli involtini sulla teglia e infornare a 180° per 15-20 minuti. Completare con un filo d’olio evo.

LA PASTA
Passiamo poi a una ricetta bella intensa di Caterina di Udine che ci ha proposto la sua versione della “Pasta al forno”
Ingredienti: 500 g rigatoni, 3 mozzarelle, 200 g olive nere denocciolate, 750 g passata di pomodoro, 6 formaggini tigre, 1 cipolla, olio EVO.
Procedimento: iniziare rosolando la cipolla in padella in due cucchiai di olio. Unire la passata di pomodoro e cuocere il tutto per 5 minuti; aggiungere i formaggini sminuzzati e continuare la cottura fino al completo scioglimento, circa 40 minuti. Portare a bollore, a parte, una pentola d’acqua salata e cuocere la pasta al dente. Scolarla e in una terrina adagiare uno strato di pasta, uno di sugo e sopra la mozzarella tagliata a piccoli dadini, continuare fino a esaurimento degli ingredienti. Mettere la terrina in forno preriscaldato a 200° coperta da carta alluminio. Cuocere per circa 40 minuti.

La nutrizionista consiglia un piatto di verdure fresche in abbinamento per un pasto completo. Rimanendo nel mondo della pasta è possibile sostituire nella settimana la pasta di grano con della pasta con farina di legumi, lenticchie, piselli, sono tipologie più sazianti e utili a controllare l’indice glicemico.

LA PIZZA CON ACQUA FRIZZANTE
Questa settimana, più precisamente il 17 gennaio si è celebrata la Giornata Internazionale della pizza e del pizzaiolo, festa dedicata al piatto italiano più amato di sempre. In questa occasione vogliamo proporvi la ricetta dell’impasto base per pizza con Acqua Dolomia Frizzante che grazie alle sue caratteristiche organolettiche di primissimo livello aiuta il processo di fermentazione e rende l’impasto più alto e soffice. La ricetta è della nostra speaker Maria che ha voluto proporcela in questa puntata.
Ingredienti: 500 g farina (metà 0, metà Manitoba), una bustina di lievito secco, 350 ml Acqua Dolomia Frizzante, 30 ml olio evo, 12 g sale.
Procedimento: in una ciotola mescolate le due farine e il sale e unite l’olio. Sciogliete il lievito in acqua e unite il composto alle farine. Continuate a lavorare con le mani fino ad ottenere un impasto compatto e morbido. Riponete l’impasto in un luogo tiepido nella ciotola ricoperta con una pellicola e un canovaccio. Dopo due ore di lievitazione l’impasto sarà raddoppiato, stendetelo su una teglia oliata e lasciate lievitare un’altra ora. Stendete la passata di pomodoro precedentemente condita e infornate a 220° per circa 8-10 minuti, completate con i vostri ingredienti preferiti, infornate nuovamente fino a cottura completata e gustate in compagnia.

…A BASE DI CARNE
Per la stagione invernale ai Supermercati Bosco di Trieste vengono proposti prodotti freschi e abbinamenti sfiziosi, vi proponiamo le Scaloppine al limone
Ingredienti: 400 g fettine di vitello, farina q.b., 70 g burro, 2 limoni, prezzemolo tritato, vino bianco secco, sale e pepe.
Procedimento: cospargere le fettine con sale e pepe, passarle nella farina ed eliminare quella in eccesso. Scaldare il burro in un tegame, unire le fettine e far rosolare qualche minuto, bagnare con il vino, cospargere con il prezzemolo e la scorza di limone grattugiata. Unire il succo dei limoni e lasciar ridurre il fondo di cottura a fuoco basso. Impiattare con qualche fettina di limone e servire.

…A BASE DI PESCE
Seguiamo il pesce di stagione, le proposte del mare, in pescheria è sempre possibile informarci su quali varietà scegliere e come preparare il tutto. Ad aiutarci nella sfilettatura e nella pulizia del pesce c’è sempre l’utensile giusto che ci propone Affilautensili Natisone insieme ai consigli per procedere nei passaggi al meglio. La ricetta che vi proponiamo a base di pesce è di Renata di Gonars con i suoi “Gamberoni al forno”
Ingredienti: 1 bicchiere di vino bianco, 2 carote, 1 costa di sedano, 1 cipolla bianca, 500 g code di gambero precedentemente pulite, sale, pepe e peperoncino a piacere.
Procedimento: soffriggere le carote, la cipolla e il sedano tritati in olio evo. Sfumare con il vino, aggiustare di sale e pepe e peperoncino a piacere. In una teglia riporre le code di gambero, versare il soffritto e infornare a 180° per circa 20-30 minuti.

LE VERDURE
La nutrizionista vi propone il consumo del finocchio, un ortaggio composto dal 90% di acqua, ricco di sali minerali e vitamine, un toccasana antiossidante, ricco di flavonoidi e selenio che aiuta a ripulire l’organismo. E’ un vegetale molto versatile, da crudo a cotto le ricette con cui prepararlo sono tantissime. Nella scelta preferire quelli bianchi e lucenti e con una base tondeggiante, più dolci, per il consumo da crudo. Abbinarlo alle arance, ricche di vitamine C, in insalata per rendere biodisponibile il ferro contenuto. Le “barbe” in più sono perfette per arricchire piatti pesce o per profumare i risotti.

Volete partecipare con la vostra ricetta e diventare protagonisti di una puntata di Radio Chef? Scriveteci a [email protected] o con un messaggino whatsapp o Telegram al 3386116060, aspettiamo le vostre migliori creazioni!

Radio Chef vi aspetta ogni giovedì alle 12.15 e in replica al sabato sulle nostre frequenze, in streaming e in diretta video sulla pagina Facebook e il canale Youtube “Radio Punto Zero”

Scritto da: Maria

Rate it

Articolo precedente

Cultura Spettacoli

Il debutto mondiale di “Amorosa presenza”

Dieci minuti di applausi scroscianti per la prima opera di Nicola Piovani. C’era molta attesa attorno alla prima assoluta di  “Amorosa presenza”, su libretto di Aisha Cerami e lo stesso Piovani,  ma l’abbraccio finale - tra le numerose chiamate - tra il maestro e la regista, Chiara Muti, ha sciolto la tensione e confermato la soddisfazione per aver portato in scena qualcosa di originale e innovativo e, soprattutto, che piace al […]

today22 Gennaio 2022

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

cinque × 2 =


RPZ at Night

il notturno d Radio Punto Zero
0%