ascolta live streaming 
Home / News / 101 Eventi / La Festa della Zucca di Venzone

La Festa della Zucca di Venzone

Anche quest’anno ritorna a Venzone il 26 e 27 Ottobre la Festa della Zucca, una manifestazione quasi unica per la sua maniera un po’ goliardica di interpretare le antiche cronache della Terra di Venzone. Nata quasi per caso nel 1991, mixando voglia di nuovo, ricerca di originalità e tanta buona volontà, il successo poi, come sempre, l’ha decretato la gente, giungendo in paese persino dall’estero, per trascorrervi alcune ore divertenti, tra intrattenimento, buona cucina, storia e folclore: questo è la Festa della Zucca, che anima Venzone sempre il quarto fine settimana di ottobre di ogni anno.

Per il centro storico della cittadina medievale ecco allora sbucare come per incanto, musici e giocolieri, mangiafuoco, nobildonne e cavalieri, personaggi come il Sindaco della Zucca ed i membri della Sacra ArciConfraternita della Zucca, i terribili armigeri, il ciarlatano ed il mendicante, il rustico con i pennuti e tanti altri. Ma al centro di tutto c’è sua maestà la zucca.
Zucche dappertutto: in piazza, nelle vetrine, nelle locande e taverne, sulle bancarelle, zucche condite in ogni salsa, in grado di soddisfare anche il palato più curioso ed esigente, zucche di ogni forma e dimensione, poi addirittura misurate con quell’estemporaneo marchingegno che è lo zuccometro. Non basta: c’è anche il concorso dei preziosi (e spesso dimenticati) ortaggi: zucche intagliate o decorate in mille maniere, tanto da diventare delle vere opere d’arte. Un premio particolare va alla più pesante: si sono avute zucche di oltre 450 kg!
E questo fino all’imbrunire di una giornata medievale senza pari: l’arrivo delle tenebre non fa altro che dare un ulteriore tocco di antico fascino alle manifestazioni, rischiarate dalle fiaccole e torce che ci riportano indietro nei secoli, ai tempi del Patriarca Bertrando, dello splendido Medioevo venzonese e di tanti personaggi sepolti sotto pagine di storia che questa manifestazione ha contribuito a farci riscoprire ed apprezzare. In fin dei conti, ci aiuta a capire meglio anche noi stessi.

L’idea, bella ed apprezzata da tutti, bisognava poi realizzarla: ci hanno pensato Pro Loco, Associazioni di Venzone e non, Comune e Volontariato, a farla diventare una splendida realtà: nelle varie attività sono impegnati circa 350 volontari.
Ci sono contatti con alcuni paesi dove si svolgono analoghe Feste della Zucca: Preding, in Austria vicino a Graz, Lehnin, in Germania vicino a Berlino, Piozzo ed Alba nel Cuneese, Murta vicino Genova, Sale Marasino vicino Brescia, Wolfsberg, in Austria vicino Klagenfurt, alcuni paesi del Mantovano, Reggiolo (Reggio Emilia), del Bellunese.
I preparativi della Festa iniziano già qualche settimana prima con la disposizione di centinaia di bandiere e drappi lungo le mura, sulle torri, sulle porte e lungo le vie della cittadella fortificata. Poi gli ultimi giorni vedono il lavoro dei volontari che accorrono anche dai Comuni vicini: circa 300 fiaccole e torce che verranno accese la sera, i segnali e le insegne vengono coperte o mascherate, l’illuminazione pubblica viene spenta.
I cortili dei palazzi principali, che durante l’anno sono comunque tutti visitabili, divengono le Taverne: i locali in cui vengono offerte le pietanze (una ventina circa) a base di zucca. Osti e camerieri in costume servono i cibi in cocci e scodelle di legno e di pane (per il minestrone), alcuni ricavati da ricette medioevali. Lungo le vie le bancarelle offrono decine di tipi di dolci, pane, focacce, plum-cake, crostate, grissini esclusivamente a base di zucca.

ORARI APERTURA TAVERNE-BANCARELLE:
Taverne: sabato dalle 13.00 alle 22.00, domenica dalle 11.00 alle 20.00;
Bancarelle: sabato dalle 13.00 alle 22.00, domenica dalle 11.00 alle 20.00.

CARATTERISTICHE TAVERNE-BANCARELLE:
Taverne: nelle taverne si possono degustare piatti caldi con ricette a base di zucca (gnocchi, minestrone, pasticcio-lasagne, frico di zucca) e di carni alla piastra e arrosti, bevande; bancarelle-chioschi: pane, dolci, crostini e panini, bevande.
Non è possibile prenotare i tavoli o gli spazi, non c’è servizio al tavolo. Per gruppi o famiglie si consiglia la prenotazione presso i tradizionali ristoranti e locande di Venzone.

 

PROGRAMMA

SABATO 26 OTTOBRE:
13.00 Apertura delle taverne e delle bancarelle
13.00 Corporazioni di Arti e Mestieri medioevali, dimostrazioni di antichi mestieri lungo le vie del borgo fortificato medioevale
14.00 Inizio spettacoli ed animazioni medievali nel Centro Storico
17.30 “Cucurbita felix in taberna”, serata medioevale in alcune taverne, allietati da musici, giocolieri e cantastorie, degustazione di piatti a base di zucca
21.00  Spettacoli di giocolieri e mangiafuoco nelle corti e lungo le vie
23.00 chiusura taverne

DOMENICA 27 OTTOBRE:
10.00 Esposizione-concorso delle zucche, con premi per la più pesante e per la più lunga, per le meglio decorate e per le migliori composizioni, premi particolari per le zucche decorate e intagliate dai bambini
11.30 Ricevimento delle delegazioni di Preding (A), Starse (SLO) ed altre eventuali presso la Porta di San Genesio
12.30 Elezione dell’Arciduca della Zucca secondo l’antico cerimoniale di Preding
13.30 Premiazione del concorso delle zucche
14.30 Grande Festa Medioevale. Nell’incantevole magia del Centro Storico illuminato dalle torce e dalle fiaccole e popolato da nobili, dame e cavalieri, osti e tavernieri, bottegai e mercanti, accompagnati dai cortei storici, allietati dalle musiche e dalle danze medioevali, rapiti dalle evoluzioni di giocolieri e acrobati, mangiafuoco e mangiaspade, si vive un giorno da fiaba del 1400
18.00 Accensione delle torce e delle fiaccole
19.30 Spettacolo di chiusura di giocolieri e mangiafuoco in piazza
20.00 Chiusura taverne

Nelle giornate medioevali si potranno degustare cibi, pietanze e dolci a base di zucca, vini e piatti medioevali, distribuiti nelle taverne e dalle bancarelle sparse per vicoli e corti.

Per tutte le informazioni visitate il sito www.venzoneturismo.it

Prova anche

A Radio Chef… il gusto di Novembre

Nuovo appuntamento con Radio Chef 10 sulle frequenze di Radio Punto Zero per scoprire le ricette …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + otto =