fbpx

Cultura Spettacoli

Le Aquile randagie di Cendron

today16 Gennaio 2023 1

Sfondo
share close
AD

“Aquile randagie, credere disobbedire resistere” va in scena solo il 16 gennaio in sala Bartoli al Teatro Rossetti di Trieste.

Dopo “Hermada” Alex Cendron porta a teatro un testo scritto e interpretato da lui che racconta ancora una volta  fatti realmente accaduti.

Al centro questa volta lo scoutismo e il coraggio di giovani ragazzi oltre a  un pezzettino poco noto della storia d’Italia. Lo spettacolo racconta  gli eventi che coinvolgono, per quasi diciassette anni, una manciata di giovani appartenenti all’“ASCI” (Associazione scautistica cattolica italiana). Questi diciassette anni sono conosciuti nel mondo Scout come “Giungla Silente” e rappresentano il periodo durante il quale col decreto n. 696 (firmato dal capo del Governo Mussolini e dal re) il fascismo imponeva lo scioglimento di tutte la associazioni scout.

Una storia di resistenza  vera, dunque,  semplice e coinvolgente, una storia di ragazzi che, quando tutto sembrava perduto, hanno deciso di non abbassare la testa di fronte al drago e ai suoi artigli che ciclicamente appare nella storia.

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

Articolo precedente

Cultura Spettacoli

Slitta Elenganzissima con Drusilla

Lo spettacolo “Eleganzissima” in programma lunedì 16 gennaio al Politeama Rossetti di Trieste viene rimandato al 15 febbraio, a causa di un’indisposizione dell’artista. I biglietti già emessi e i turni di abbonamento rimangono validi anche per la data del 15 febbraio, senza la necessità per gli spettatori di effettuare nessuna operazione di biglietteria. “Eleganzissima” inserito nella Stagione 2022-2023 del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia è scritto e interpretato da […]

today16 Gennaio 2023


0%