fbpx
play_arrow

Teatro

L’impensabile rivoluzione di Basaglia

today8 Marzo 2024

Sfondo
share close
AD
  • cover play_arrow

    L'impensabile rivoluzione di Basaglia Maria Musil


Intervista a Peppe Dell’Acqua.

 

È ritornato in scena al Teatro Rossetti lo spettacolo “(Tra parentesi) La vera storia di un’impensabile liberazione”. Massimo Cirri e Peppe Dell’Acqua risalgono in scena on occasione dei 100 anni della nascita dello psichiatra veneziano, diretti da Erika Rossi, pronti a rievocare con aneddoti ed esperienze la grande rivoluzione basagliana.

 

Dopo l’applaudita prima edizione – varata nel 2018, in occasione del quarantennale della legge Basaglia – il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, che produce lo spettacolo, dedica la scena al leader del movimento di operatori che si batterono per la chiusura dei manicomi, ponendo in luce la sua professionalità, l’umanità, le fondamentali intuizioni così “rivoluzionarie” e fondamentali per la cura e la dignità dei malati. “(Tra parentesi) la vera storia di un’impensabile liberazione” sgorga dall’inestimabile apporto di due autori e protagonisti inconsueti, ma che possiedono un punto di vista privilegiato e importante sul tema come Dell’Acqua e Cirri. Il primo, collaboratore storico di Basaglia, il secondo conduttore di Caterpillar su Radio 2 che ha lavorato per 25 anni nei servizi di salute mentale.

 

Lo spettacolo  è in scena alla Sala Bartoli di Trieste, i biglietti sono ancora disponibili nei circuiti consueti del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia: www.ilrossetti.vivaticket.it


Teatro

Rate it
AD

Big 40

con Barbara e Igor
0%