ascolta live streaming 
Home / News / Radio Chef 7 e la Pasta al Forno Palermitana
Web Hosting

Radio Chef 7 e la Pasta al Forno Palermitana

Anche questa settimana per tutti gli appassionati del mondo della cucina parte Radio Chef 7 sfida all’ultima ricetta, la rubrica di cucina di Radio Punto Zero dedicata alle ricette degli ascoltatori e alle eccellenze del Friuli Venezia Giulia in onda ogni giovedì alle 12 e in replica al sabato. Preparatevi perchè la nuova puntata è ricchissima: ci porterà nel mondo del formaggio e del cioccolato in una dimensione diversa dal solito, faremo poi un viaggio nel mondo della carne con il nostro macellaio di fiducia Germano Vicenzutto, parleremo dei migliori prodotti della nostra regione e andremo a scoprire il menù finger food ideato dall’Istituto Pertini di Grado.

Per partecipare con la vostra migliore ricetta scriveteci a [email protected] …il prossimo Radio Chef potresti essere tu!

IL VINO PERFETTO CON LA FONDAZIONE ITALIANA SOMMELIER FVG

Anche nella nuova puntata di oggi grazie alla Fondazione Italiana Sommelier e alle preziose parole di Tiziana Canzutti andiamo a scoprire il vino scelto come abbinamento alla nostra speciale ricetta.

L’ANGOLO DEI CONSIGLI DELLA REDAZIONE

Questa settimana nel nostro angolo dedicato ai “Consigli della Redazione” siamo pronti a stuzzicarvi un pò con una sorpresa speciale: vi portiamo nel mondo del cioccolato… ma preparatevi perchè siamo pronti a sorprendervi! Inoltre non possono assolutamente mancare i consigli per il vostro benessere:

In questo periodo primaverile quando ci sentiamo stanchi e spossati per il cambio di stagione, l’acqua è una compagna essenziale! L’acqua minerale infatti contiene magnesio, uno dei migliori alleati per combattere la spossatezza, lo stress, gli sbalzi di umore e il nervosismo tipici dei cambi di stagione. Aiuta inoltre l’organismo a rinforzarsi e a reagire e innalza le difese immunitarie per riequilibrare il ph del nostro corpo svolgendo quindi una funzione detossinante.  Quando andate a scegliere la vostra acqua minerale state quindi attenti che contenga una buona quantità di magnesio. Il nostro consiglio è scegliere l’Acqua Dolomia che nasce dalle nevi perenni e riposa a contatto con la roccia dolomia, dalla quale assume i più nobili componenti e contiene 14,7 mg/L di magnesio. Per scoprire tutte le sue importanti caratteristiche e qualità che la contraddistinguono visia il sito: www.acquadolomia.it  Portala sempre con te grazie al pratico formato da borsa.

Oggi non vi parliamo dei soliti abbinamenti… la nostra Adelia di Fant ci immerge nell’insolito abbinamento di cioccolato e formaggi in occasione della manifestazione Formaggi in Villa dove le scaglie di cioccolato verranno inserite in diversi piatti salati: cioccolato fondente con le erbe aromatiche, con il sale di pirano, con erba cipollina perfetti da sperimentare insieme ai formaggi e gusti invece un pò più classici insieme al cioccolato con fave cacao e sale di pirano e uno più affumicato con la paprika.

 

 

 

LA RICETTA DELLA SETTIMANA

La ricetta di questa settimana rispecchia le nostre puntate, ricchissima di tanti ingredienti e sapori diversi e ci è stata inviata dal nostro ascoltatore Giacomo di Gorizia: una “Pasta al Forno Palermitana”

PASTA AL FORNO PALERMITANA

INGREDIENTI: 500g Anelletti di Pasta, 500 g di Besciamella, Sugo di Pomodoro, 1 kg Carne Macinata di Manzo, 150 g Prosciutto Cotto, 100 g Salame Ungherese, 300 g Mozzarella, 5 Uova sode a dadini, 1 Melanzana a dadini, Burro q.b., Pane grattugiato q.b.

Per la BESCIAMELLA: Fate sciogliere 50 g di burro a fiamma bassa e unite 50 g di farina amalgamando il tutto. Aggiungete poi 500 ml latte precedentemente intiepidito, unendolo a filo affinchè non si formino grumi. Mescolate finchè la salsa non si addensa e a quel punto aggiustate di sale e aggiungete una spolverata di noce moscata.

Potete preparare precedentemente il RAGU’ con carote, sedano, cipolle e piselli (facoltativi), la carne macinata e il sugo.

PROCEDIMENTO: Lessate gli anelletti di pasta in acqua salata. Una volta scolati riponeteli in un recipiente e unite la besciamella, una parte di ragù e una parte degli ingredienti aggiuntivi: prosciutto, salame, mozzarella, uova e le melanzane a dadini fritte. Nel frattempo ungete con il burro una pirofila e spargete poi con il pangrattato. Iniziate quindi a formare gli strati: uno strato di pasta, uno strato di ragù e uno strato di ingredienti aggiuntivi. Procedete alternando gli strati in questo modo fino a raggiungere il livello alto della pirofila. Per completare aggiungete a coprire uno strato di sugo di pomodoro, del formaggio grattugiato e una spolverata di Pan grattato. Aggiungete del pepe a piacere. Completate la cottura in forno a 180° per 40 minuti. Una volta pronta lasciate riposare per 30 minuti e servite. Buon appetito!

“Innovazione nella tradizione” questo è il motto della Latteria di Aviano che opera nei formaggi dal 1988. Linda del Ben portavoce dell’azienda in questa puntata ci presenta di due prodotti tradizionali e tipici del Friuli Venezia Giulia: il Frico e il Frant. Per non tradire il loro motto la Latteria di Aviano ha reinterpretato in chiave moderna questi due elementi così tradizionali… non perdetevi i consigli di Linda per un pranzo davvero velocissimo e speciale grazie al Frico della Latteria di Aviano e al Frant da utilizzare in tantissime preparazioni in cucina! Tutti gli speciali abbinamenti creati dalla Latteria di Aviano potete scoprirli durante la manifestazione Formaggi in villa, a Villa Farsetti – Santa Maria di Sala (Ve) dal 29 aprile al 1° maggio dove verranno tenuti anche dei laboratori di abbinamento formaggi vino e ….formaggi e cocktail!

 

 

Dopo la nostra ricetta vincitrice di questa settimana vi portiamo a conoscere il menù finger food creato dall’Istituto Pertini di Grado  che ci ha deliziato anche di una gustosissima ricetta molto originale:

Caviale di melanzana su biscotto di grano duro cipolla rossa di Tropea caramellata

INGREDIENTI:  400g Melanzane, 200g Biscotto di grano duro (frisella), 150g Cipolla rossa di Tropea, 25g Aceto di mele,  500g Aceto di Mele, 500g Zucchero, 100g Erbe Aromatiche (rosmarino, timo), 20 g Aglio, Sale q.b.

PROCEDIMENTO: Per il caviale: Iniziate lavando le melanzane e tagliatele poi a metà per lungo. Fate ora delle incisioni sulla polpa, conditele con aglio in camicia schiacciato, timo rosmarino e sale e cuocete in forno per 45 minuti a 180 gradi. Quando la cottura sarà ultimata e la polpa vi risulterà morbida, con l’aiuto di un cucchiaio scavate all’interno eliminando i semini. Nel frattempo su un tagliere ponete la polpa, tritatela per 10 minuti fino a quando non risulterà un vero e proprio caviale, ponete il composto in una ciotola e lo conditelo con olio, basilico e sale. Lasciate marinare in frigo per 2 ore.
Per la Cipolla Rossa di Tropea caramellata: Prendete le cipolle, pelatele, tagliatele per verticale a spicchi, e sfogliatele togliendo la pellicina interna. In un pentolino di acciaio mettete acqua, zucchero e aceto di mele e portate a bollore. Aggiungete i petali di cipolla e lasciate cucinare fino a quando non appassiranno e diventeranno caramellati. Con l’aiuto di una pinza molto delicatamente petalo per petalo adagiatele su carta da forno e fate stabilizzare in frigo per 2 ore.
Per il Biscotto: Prendete i biscotti e con molta cura formate dei quadratini per il finger. Intingete nel residuo sciroppo delle cipolle in modo che il biscotto rimanga croccante ma allo stesso tempo gustoso e non troppo bagnato.
Composizione finger: In un bicchierino squadrato mettete il biscotto, adagiate sopra una quenelle di caviale di melanzana, il petalo di cipolla e infine un bel fiore edulo di colore chiaro a vostro piacimento.

 

L’”ANGOLO CARNOSO” CON LA MACELLERIA VICENZUTTO

Oggi nel nostro “Angolo Carnoso” il nostro macellaio di fiducia Germano Vicenzutto della Macelleria Vicenzutto che potete trovare in Viale Repubblica 48 a Fiume Veneto (PN), è pronto a regalarci meravigliosi consigli. Ci avviciniamo alla stagione delle grigliate e Germano in queste prossime puntate a partire da oggi è pronto a consigliarci i tagli migliori di carne da cucinare alla griglia. Oggi parliamo del Quarto Anteriore.

I MIGLIORI PRODOTTI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

Come ci ha insegnato Germano e come vi ricordiamo ogni settimana, la qualità fa la differenza rispetto a quello che mettiamo in tavola ogni giorno sia per il nostro benessere ma anche per il successo di ogni nostra ricetta ed è per questo che è molto importante scegliere i prodotti giusti, con una qualità garantita dalla regione Friuli Venezia Giulia grazie al marchio AQUA: Agricoltura, Qualità, Ambiente porta in tavola i sapori della tua terra… Asparago bianco, trota iridea e salmerino, carne suina, latte crudo vaccino, miele, mela, patata e tantissimi prodotti. Per il vostro pranzo di Pasqua scegliete i prodotti di qualità. Per maggiori informazioni visita il sito: aqua.fvg.it.  Nella puntata di oggi abbiamo approfondito tutte le caratteristiche e le qualità dell’Asparago

Nel giardinaggio gli utensili da taglio sono essenziali e nelle prossime puntate siamo pronti a fare una piccola rassegna. Oggi parliamo principalmente di uno strumento molto utile nei nostri giardini: le forbici da taglio. Per tutti i vostri utensili da giardinaggio ma anche per i migliori coltelli  il nostro consiglio è rivolgervi  a Affilautensili Natisone, qualità elevatissima del prodotto, cura artigianale e precisione delle lavorazioni di ogni tipo di utensile, unita ad una accurata selezione delle migliori aziende produttrici, sempre nel massimo rispetto e considerazione nei confronti del proprio cliente. Affilautensili Natisone lo potete trovare nella strada Cividale per Olèis presso la zona artigianale Leproso di Premariacco oppure andate a scoprire di più sul sito:  www.affilautensili.com. Anche questa settimana continuiamo a scoprire quali ortaggi e quale frutta non vanno seminati vicino nell’orto…Le crucifere, famiglia del cavolo, amano stare vicino vicino alle biete, cetrioli, lattuga, spinaci, patate mentre odiano le fragole fagiolini aneto e pomodori; i fagiolini invece odiano le cipolle e le barbabietole mentre amano stare vicino a patate, fragole sedano e mais; la lattuga non ha indicazioni negative per gli accostamenti, mentre ama fragole e cetrioli; il mais odia il pomodoro, ama invece zucche, piselli, cetrioli e patate. Tutti i vostri attrezzi da giardino, vasi, tericcio, arredo giardino ma anche tutto ciò che può servirvi nella vostra cucina e molto altro lo trovate da ArteGiardino, il vostro negozio di fiducia pronto ad offrirvi oltre 10mila articoli nel segno della qualità e della convenienza. ArteGiardino lo potrete trovare a Reana del Rojale sulla strada statale Udine-Tricesimo. Visitate il sito: www.artegiardino.net

Chiudiamo con il dolcissimo mondo del miele: anche il miele sta benissimo con il formaggio, un alimento privo di zuccheri che con il miele trova il suo giusto equilibrio. E’ importante che gli abbinamenti che vogliamo andare a fare contengano prodotti della stessa zona. Per fare qualche esempio il miele d’Acacia sta molto bene con i formaggi erborinati come il gorgonzola, il miele d’eucalipto si sposa bene con i formaggi saporiti e stagionati, il miele di corbezzolo con i formaggi freschi… scoprire tutti gli abbinamenti riascoltando la puntata.  Se volete del miele italiano di qualità dovete rivolgervi al negozio più dolce del Friuli Venezia Giulia “Comaro, Miele e Apicoltura” dove genuinità e qualità assoluta infatti sono passato presente e futuro. Per scoprire tutte le loro varietà di miele e i loro prodotti da accompagnare alle vostre ricette andate sul sito: www.comaro.it  oppure andate a visitare il loro negozio in via della Stazione 1/b a Cassacco dove troverete attrezzature apistiche, alimenti per api, servizi e consulenza ai consumatori dalle aziende ai privati.

 

Come sapete Radio Chef è nato per presentare le eccellenze del Friuli Venezia Giulia agli ascoltatori di tutta la regione! In questa puntata siamo pronti ad accompagnarvi nel mondo di Terramater, un progetto, che si è realizzato in un negozio di prodotti enogastronomici realizzati esclusivamente in Friuli Venezia Giulia, che nasce per l’amore delle cose buone e genuine della nostra terra. I prodotti freschi, che potete trovare nella suggestiva cornice della città vecchia a Trieste in Via dei Capitelli 4, come i salumi e i formaggi, arrivano dalle montagne della Carnia, i vini e i distillati dalle colline Friulane e poi potete trovare le conserve, lo zafferano, l’olio, il vino tipici del nostro Carso. Ogni zona dalla montagna al mare viene rappresentata con le sue eccellenze alimentari ed enologiche. Ervin e Jessica vi aspettano per farvi assaporare il gusto del Friuli Venezia Giulia!

 

 

 

 

 

Prova anche

Concerto dei Solisti di Zagabria a Trieste il 9 ottobre al Teatro Verdi.

Anche la Comunità Croata di Trieste celebra festeggia cinquant’anni della Barcolana e offre alla città, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 + quattordici =