ascolta live streaming 
Home / News / Radio Chef e i preparativi per una Pasqua ricca di gusto

Radio Chef e i preparativi per una Pasqua ricca di gusto

“Radio Chef…sfida all’ultima ricetta” si prepara a festa per un appuntamento tutto dedicato alla Pasqua. Celebrazioni diverse quest’anno che ci portano a pensare a metodi alternativi per trascorrere comunque dei momenti all’insegna della serenità e del buonumore accompagnati dai raggi del sole. Il nostro percorso inizia dal cioccolato alla scoperta dei suoi benefici e proprietà insieme alla nutrizionista Claudia Casarsa; e poi consigli e idee per apparecchiare al meglio la tavola di Pasqua scegliendo lo stile più adatto a voi e arricchendola di creatività con dei lavoretti fatti in casa da realizzare insieme ai più piccoli. Non mancheranno le ricette dedicate a questa festa pensate dai nostri ascoltatori e accompagnate dai consigli dei nostri ospiti.

Continuate a seguirci per scoprire tutte le novità anche sulla nostra pagina Instagram @radio_chef dove ogni giorno potrete trovare nuovi spunti per creare le vostre ricette. Inviateci anche voi le vostre gustose creazioni con una mail a [email protected], allegate anche una foto del vostro piatto: le più belle verranno subito ricondivise! Dolce o salato, per colazione, pranzo o cena aspettiamo tutte le vostre idee!

A TAVOLA CON LA NUTRIZIONISTA: IL CIOCCOLATO
Anche in questa puntata dedicata a tutte le tradizioni Pasquali ritroviamo la nostra nutrizionista Claudia Casarsa per approfondire le proprietà e i benefici del cioccolato e come comportarsi davanti a questo alimento. Pensate che la pianta del cioccolato la Theobroma Cacao è stata scoperta 10 milioni di anni fa: fin da subito l’uomo ha iniziato a usufruire dei suoi frutti per ricavarne il cacao e il cioccolato e ha imparato a trasformarlo in tutte le varietà che oggi conosciamo. Le calorie del cacao puro non sono le cosiddette “calorie vuote”: questo alimento è ricco di magnesio, contiene potassio, fosforo, ferro vegetale, vitamine B1, B2 e B3 e retinolo, precursore della vitamina A; in esso ritroviamo anche proteine, fibre, grassi come l’acido stearico, che presenta proprietà simili a quelle dei grassi buoni di tipo insaturo e perciò sembra svolgere il suo ruolo protettivo sulla salute delle arterie. Il cacao inoltre può aiutare a contrastare l’ipertensione e si dimostra utile ad aiutare l’efficienza muscolare. I maggiori benefici si ottengono dal fondente, il più ricco di antiossidanti, caratterizzati da quel sapore amaro e astringente: maggiore è la percentuale di polifenoli (che può raggiungere il 50-60% nel fondente, 10% nel cioccolato al latte, assenti nel cioccolato bianco), maggiore è il contenuto di cacao. Perciò chi vuole beneficiare degli antiossidanti dovrà dare il tempo al palato di abituarsi al gusto amaro. Il fondente extra perciò può essere considerato un alimento perchè ricco di queste proprietà benefiche: i polifenoli infatti sono capaci di contrastare l’invecchiamento dei tessuti, possono aiutare nella prevenzione del declino cognitivo legato all’età e ci aiutano a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Inoltre grazie al suo piccolo contenuto di caffeina e teobromina, il cioccolato stimola la funzionalità cardiaca ed è un neurostimolante: perciò per chi è più sensibile alla caffeina e per i bambini è maggiormente consigliato il cioccolato bianco (controindicato invece per chi ha il colesterolo alto, per chi soffre di intolleranze al lattosio o per chi presenta allergie alle proteine del latte) . Anche il cioccolato fondente, se consumato in quantità eccessive, può darci dei problemi in particolare per chi soffre di disturbi d’ansia, di attacchi cardiaci, di colon irritabile o per le donne in gravidanza o in allattamento. In più per il contenuto di particolari molecole, le ammine, può dare problemi di mal di testa o aggravare l’emicrania. Sconsigliato anche per chi soffre di gastrite e malattie da reflusso e bisogna tenere a mente che può avere interazione con alcuni farmaci.
Il cioccolato però stimola anche la produzione di serotonina, che ci aiuta a pensare positivo e favorisce il rilascio di endorfine, nostri antidolorifici naturali donandoci quel senso in più di rilassatezza.
Quanto consumarne quindi? Una sana e golosa abitudine potrebbe essere quella di consumare in media 30 g al giorno di cioccolato tra 90 e 100% per gli sportivi e per chi conduce una vita attiva. Per non incidere troppo sul fabbisogno calorico giornaliero in fatto di calorie è consigliato rimanere sui 10-15 g al giorno.

Vi ricordiamo che la nostra nutrizionista collabora con l’associazione Anvolt e si mette a disposizione per tutti i dubbi o per consigli nutrizionali per chi dovesse necessitarne all’indirizzo [email protected] o potete contattare direttamente la sede dell’Anvolt al numero 040416636

 

LA TAVOLA DI PASQUA: COME DECORARLA
In questa puntata abbiamo pensato per voi una serie di consigli per trascorrere la Pasqua serenamente anche a casa. Per decorare la tavola ad esempio possiamo scegliere lo stile che più si adatta al nostro carattere o alle nostre preferenze. Tra le varie alternative:

  • Stile romantico: si contraddistingue per l’utilizzo di colori accesi come le tonalità pastello come il rosa confetto e fiori freschi che si sviluppino verso l’alto, per un tono di eleganza in più. Usate una tovaglia rettangolare e un servizio di piatti rigorosamente bianchi.
  • Stile pop: questa tavola prevede colori accesi e vivaci. Arricchite il tutto con un’alzatina contenente uova colorate e fiori. Ponete sulla tovaglia anche qualche coniglietto segnaposto. Anche qui da preferire i piatti bianchi ma via libera a un contrasto nel colore dei tovaglioli.
  • Stile creativo: utilizzate tovaglie e tovaglioli a righe colorate. Per il servizio preferite piatti bianchi, bicchieri da vino bianchi e osate un pò con bicchieri per l’acqua colorati. Arricchite la tavola con un mazzo di fiori freschi, dei segnaposto fatti a mano e decorazioni creative.

Queste giornate ci offrono l’occasione per dedicarci ai nostri hobby, al fai da te e alla realizzazione di lavoretti creativi. A Radio Chef  per trovare ogni tipologia di utensile da taglio ci affidiamo agli esperti nel settore come Affilautensili Natisone! Con i loro preziosi consigli potrete scoprire l’utensile più adatto a ogni tipologia di lavoro dalla cucina al taglio del legno, metalli, plastiche ma anche hobbistica, casa, ristorazione, boschivi e tanto altro. Qualità elevatissima del prodotto, cura artigianale e precisione delle lavorazioni di ogni tipo di utensile, unita ad una accurata selezione delle migliori aziende produttrici, sempre nel massimo rispetto e considerazione nei confronti del proprio cliente. Sul sito www.affilautensili.com potrete farvi un’idea di tutte le tipologie di prodotti e scegliere quelli più adatti a voi.

 

LAVORETTI FATTI A MANO CON LE UOVA SODE
Ci sono tante idee da poter realizzare insieme ai vostri piccoli per decorare la tavola di Pasqua. Anche utilizzando solo ciò che avete a casa potete creare dei bellissimi lavoretti fatti a mano e riciclare qualche contenitore che altrimenti verrebbe gettato. Le uova sode ad esempio sono un’ottima idea per realizzare dei simpatici personaggi. L’unico ingrediente segreto di cui avrete bisogno è la creatività. Sul web potrete trovare tantissime proposte per decorare le vostre uova: provate a dare un’occhiata a questo sito per scoprire nuove idee scuolainsoffitta.com

 

I CONSIGLI DI ACEGASAPSAMGA
E i gusci delle uova? A rispondere a ogni nostro dubbio sulla raccolta differenziata per quanto riguarda il Comune di Trieste arriva AcegasApsAmga con la App “Il Rifiutologo” da scaricare sui vostri dispositivi iOS e Android. Vi basterà scrivere semplicemente in questo caso “Gusci d’uovo” per scoprire subito che tutti gli scarti delle uova vanno riposti nel contenitore dell’organico.

 

 

 

DA JUNIOR BAKE OFF AI MICROFONI DI RADIO CHEF ARRIVA GIORGIA
Accogliamo nuovamente ai nostri microfoni e nelle nostre cucina grazie ai suoi preziosi consigli la piccola Chef Giorgia vincitrice di Junior Bake Off Italia. Questa settimana Giorgia, grande amante delle ricette dolci, ha accettato la nostra sfida e ha preparato per noi un salato: i rusticotti, piccoli ripieni di pasta sfoglia con all’interno ragù e ricotta fresca di mucca. Preparate un soffritto con olio EVO, carota, aglio e cipolla. Aggiungete quini il macinato, circa 300 g e cuocete per circa 10 minuti; unite un bicchiere di passata di pomodoro, un pizzico di sale e fate cuocere per altri 15-20 minuti. A parte sbattete per 1 minuto 200 g di ricotta con un pizzico di pepe e curcuma. Unite questo composto al ragù precedentemente lasciato a raffreddare. Stendete la pasta sfoglia e coppatela a piccoli cerchi. Adagiate sopra un pò di ripieno e chiudete a mezzaluna. Per sigillare potete utilizzare un pò d’acqua. Ponete le mezzelune su carta da forno con un filo d’olio e cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. Perfette da servire ancora tiepide.
La nostra piccola Chef però ha ben pensato di ingolosirci con una ricetta dolce, tipica della tradizione abruzzese perfetta per il periodo Pasquale. Iniziate realizzando una pasta frolla con 500 g farina 00, 200 g zucchero, 200 g burro, 100 g tuorlo e aroma all’arancia: unite gli ingredienti e lasciate a riposare il panetto in frigorifero. Per il ripieno: 250 g di ricotta, 4 cucchiaini di zucchero, aroma al rum, scorza di mezzo limone e mezza arancia grattugiata. Unite il tutto e lasciate il composto da parte. Stendete la pasta, imburrate e infariniate uno stampo da crostata e foderate con la frolla. Versate quindi la crema di ricotta e ritagliate dalla frolla avanzata delle strisce da porre sopra la crostata. Infornate infine a 180° per circa 40 minuti.

 

LE RICETTE PER IL PRANZO DI PASQUA
Il cuore della nostra puntata sta proprio nelle ricette da gustare nella tranquillità della nostra casa durante la domenica di Pasqua. A suggerirci un menù speciale dall’antipasto al dolce, per questa occasione ai nostri microfoni il professor Francesca Nunziata dell’Istituto Pertini di Monfalcone. Anche qui non dimentichiamo la tradizione ma proviamo a metterci in gioco con un pizzico di innovazione.

Antipasto: carpaccio di Pezzata Rossa con insalatina di carciofi crudi
Primo: Raviolo bottone con ripieno di brasato su vellutata di radicchio e cialda al Montasio
Secondo: Costolette di agnello con spumoso di patate con verdure tornite e salsa al Refosco.
Dolce: Semifreddo alla Colomba con cioccolato bianco su guazzetto di frutti di bosco e polvere di mandorle.

Per quanto riguarda i più piccoli il professor Nunziata ha pensato a delle ricette speciali per i più piccoli dai 3 ai 6 anni per stuzzicare il loro appetito tra semplicità e gusto.

 

LE RICETTE DEGLI ASCOLTATORI

I nostri ascoltatori ci offrono sempre degli spunti creativi per creare golose ricette da portare in tavola. Per un simpatico pic-nic per il pranzo di Pasqua o di Pasquetta vi proponiamo qualche simpatica idea della tradizione con ingredienti semplici e facili da realizzare.

FRICO DI PATATE di Nadia di Udine
INGREDIENTI: 2 cipolle medie, 1 kg di patate, 300 g di formaggio misto Montasio 2 mesi + 6 mesi, olio EVO, sale e pepe.

PROCEDIMENTO: Iniziate sbucciando e tagliando le cipolle a rondelle molto sottili. Ponete a scaldare dell’olio in una padella antiaderente, aggiungete la cipolla e lasciate soffriggere. Unite ora le patate e lasciate cuocere. Infine unite il formaggio e cuocete fino a che non si sarà formata una crosticina dorata.

 

CROSTATA DI RICOTTA ALLA ROMANA di Sabrina di Monfalcone
INGREDIENTI: 500 g farina 00, 200 g burro (precedentemente ammorbidito), 200 g zucchero + 100 g per la farcia, 1 bustina di lievito per dolci, 2 uova intere + 2 per la farcia, 500 g ricotta, gocce di cioccolato e canditi a piacere.

PROCEDIMENTO: per preparare la frolla unite gli ingredienti in una ciotola, mescolate e lasciate riposare in frigorifero per circa 30 minuti. Stendete la pasta in due fogli di carta da forno e adagiatela in una tortiera da crostata di 28 cm. Per il ripieno unite la ricotta, le uova, il cioccolato e i canditi, mescolate e riempite lo stampo. Realizzate le strisce con la restante pasta e infornate per 20/30 minuti a 160°. Buon Appetito!

 

LE IDEE DI QB
Chiudiamo il nostro menù con un suggerimento che arriva dal numero di Aprile del mensile “q.b. quanto basta” e parliamo di “Uova Ripiene”. Un’altra idea gustosa e dolce idea la potete trovare anche sul blog di Giulia Godeassi: “Cupcakes alle carote e mandorle” julietsbelly.com

INGREDIENTI: 6 uova, 150 g piselli, 1 cucchiaio di maionese, 1 cucchiaio di senape, mezzo cucchiaio di curry in polvere, sale e pepe, erbe aromatiche per decorare.

Per il procedimento riascoltate la puntata qui sotto:

 

ACQUA DOLOMIA, L’ACQUA DEL TERRITORIO
Importante in questo periodo della anno è prendersi cura del nostro organismo garantendo il suo funzionamento con una giusta dose di idratazione. Nella quotidianità ricordate di scegliere sempre l’acqua giusta impreziosita dalle giuste proprietà come Acqua Dolomia: povera di sodio, cristallina, è caratterizzata da un sapore delicato, è leggera e facile da digerire. E poi Acqua Dolomia è l’acqua del territorio: sgorga dalla roccia delle Dolomiti Orientali in Val Cimoliana dalla quale assume le sue più nobili componenti. Uno speciale ringraziamento in questi giorni di emergenza va alle sezioni locali A.N.A. – Associazione Nazionale Alpini che si stanno occupando della distribuzione di 200.000 bottiglie di Acqua Dolomia destinate a supportare l’operato quotidiano di staff medico e operativo di ospedali, case di cura e strutture mediche e assistenziali del nostro territorio. Un ringraziamento per il loro grande lavoro di ogni giorno. Scoprite tutti i formati da portare in tavola e tutte le sue migliori proprietà sul sito: acquadolomia.it e sulla pagina Facebook “Acqua Dolomia”

 

COME DIFFERENZIARE IL VETRO
Per quanto riguarda la raccolta differenziata non può mancare il nostro consiglio legato al corretto conferimento del vetro grazie a AcegasApsAmga e all’App del “Rifiutologo”. Per una raccoltà di qualità del vetro, è fondamentale conferire solo gli imballaggi come bottiglie e vasetti. Attenzione ai bicchieri di cristallo, ceramica e pyrex che rappresentano i “falsi amici” del vetro e vanno gettati nell’indifferenziato. Dopo il consumo, gli  imballaggi di vetro vanno conferiti sfusi nel contenitore, senza utilizzare sacchetti e senza evidenti residui.

 

LA SPESA SICURA E CONSAPEVOLE CON I SUPERMERCATI BOSCO
Questa settimana insieme ai Supermercati Bosco di Trieste andiamo a scoprire com’è la situazione dal punto di vista dei venditori di generi alimentari in questo momento “Aspettando la Pasqua”. Come sottolinea Fabio Bosco in queste giornate è ancora più importante prestare attenzione ai nostri comportamenti, in particolare quando ci muoviamo per situazioni di necessità: ricordate di continuare a indossare i dispositivi di sicurezza, guanti monouso e mascherine per il benessere di tutti, per il nostro ma anche di coloro che ci offrono un servizio,  in questo caso i dipendenti dei supermercati. Tutti gli alimentaristi piccoli, grandi e medi insieme anche alle grandi catene distributive stanno mantenendo un comportamento corretto e rigoroso e tutti stanno rispettando le offerte programmate per il periodo, quindi non si parla di speculazione in questo specifico campo. Ricordate, quando finirà questo periodo di emergenza, di aiutare il territorio per risollevare gli animi dei negozianti che stanno vivendo ora un momento veramente difficile. Nei Supermercati Bosco di Trieste non mancano i prodotti per vivere una pasqua caratterizzata dai sapori del territorio!

 

Prova anche

Il depuratore di Servola apre le sue porte ai cittadini

Lo sapevate che Trieste ha l’unico depuratore al mondo che…”parla con il mare” e che …

Più spazio alla vostra sicurezza con le soluzioni di Marcolin Covering

Questa settimana a “Casa 2.0” ritorniamo a parlare di soluzioni sicure ed efficaci adatte alle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 2 =