Home / News / Radio Chef e il Radicchio Rosso

Radio Chef e il Radicchio Rosso

Nuovo appuntamento che chiude il mese di Febbraio a “Radio Chef…sfida all’ultima ricetta” la rubrica di cucina dedicata alle ricette degli ascoltatori e alle eccellenze del territorio. Protagonista di questa puntata è il radicchio rosso, un ingrediente tipico di questa stagione, di cui siamo andati a scoprire le proprietà, le curiosità e naturalmente come utilizzarlo nelle nostre ricette. Avevate mai pensato poi che la birra potesse essere un ottimo accompagnamento per i piatti di verdure? Scorrendo l’articolo potrete trovare tutte le combinazioni per gustarli al meglio!

Continuate a seguirci per scoprire tutte le novità e i consigli sulla cucina anche sulla nostra pagina Instagram @radio_chef dove ogni giorno potrete trovare nuovi spunti per creare le vostre ricette. Inviate anche voi la vostra gustosa ricetta alla mail  [email protected],  allegate anche una foto del vostro piatto: le più belle verranno subito ricondivise e riceveranno simpatici omaggi! Dal dolce al salato, dalla monoporzione al buffet, aspettiamo tutte le vostre creazioni!

IL RADICCHIO ROSSO: PROPRIETA’ E UTILIZZI IN CUCINA
La nostra puntata si apre con il suo protagonista del giorno: il radicchio. Questo colorato ortaggio appartiene della famiglia delle Composite, presenta proprietà antiossidanti ed è utile contro disturbi come l’obesità, la cattiva digestione e aiuta anche a curare alcuni fastidi della pelle come la psoriasi.

Esistono diverse tipologie di radicchio che si dividono tra selvatiche e coltivate con un aspetto e un sapore che cambiano anche in base alla tipologia e alla regione di provenienza.  Le sue varietà si distinguono anche in base al sapore che può essere più amarognolo o più tendente al dolce, anche se tutte sono contraddistinte dalla croccantezza. Le tipologie di radicchio generalmente si dividono in due grandi gruppi: quelli dalle foglie colore rosso intenso e quelli con foglie variegate. Tra le più pregiate troviamo la Rosa di Gorizia nel Friuli Venezia Giulia ma anche il radicchio rosso di Treviso, il radicchio rosso di Verona e il radicchio rosso di Chioggia. E’ una verdura altamente stagionale e ricca di minerali come il potassio, ma anche magnesio, fosforo, calcio, zinco, sodio, ferro rame e manganese. Possiede inoltre una buona dose di vitamine tra quelle del gruppo B,C, E e K. Molto utile per chi soffre di difficoltà digestive, aiuta a depurare l’organismo grazie alla sua elevata percentuale di acqua. Con il suo basso potere energetico è perfetto anche per le diete ipocaloriche.
Nella storia il radicchio veniva coltivato già dal XVI secolo e utilizzato originariamente come mangime per animali. Tante fiabe sono state costruite intorno a questo ortaggio, molte provenienti dal vicino Veneto.

Ottimo se consumato anche da crudo in insalata, il radicchio si presta alla preparazione di molte ricette. Tra le tante oggi vi proponiamo un goloso “RADICCHIO IN PASTELLA”, un contorno semplicissimo da preparare ma ricco di gusto. Se invece preferite rimanere leggeri potete gustarlo anche alla griglia con un pizzico di sale e pepe e un filo di olio EVO
Ingredienti: foglie di radicchio rosso lavate e asciugate, birra, farina di semola di grano duro e olio EVO. Procedimento: iniziate dalla preparazione della pastella unendo la birra ghiacciata con la farina. Passate quindi le foglie nella pastella e friggetele in olio bollente.

CON ACQUA DOLOMIA E’ PIU’ SEMPLICE PENSARE AL NOSTRO BENESSERE
Come il radicchio anche un’acqua buona deve avere le giuste proprietà. Indispensabile una ricca percentuale di calcio e magnesio, molto importanti in particolare in questo periodo dell’anno, che troviamo in ogni sorso di Acqua Dolomia, l’acqua che sgorga dalle Dolomiti Friulane dalle quali prende tutte le sue più nobili componenti e qualità. Povera di sodio è perfetta da portare in tavola anche per chi è a dieta o deve controllare le quantità di questo ingrediente. E poi Acqua Dolomia si presta ad ogni occasione: dalle più eleganti in cui potrete presentare le bellissime bottiglie in vetro, nella versione naturale e frizzante fino alle bottigliette in plastica riciclata nei vari formati fino ad arrivare al più piccolo, perfetto da portare sempre con voi nella borsetta o per i più piccoli nel loro zaino per la scuola. Non dimenticate di mantenervi idratati anche nella stagione invernale per mantenere l’equilibrio e il benessere del vostro organismo. Scoprite tutte le qualità di Acqua Dolomia su: www.acquadolomia.it e sui social @acquadolomia

 

I CONSIGLI DI ACEGASAPSAMGA: DOVE CONFERIRE IL SALE
Come vi abbiamo anticipato nella prima puntata, ogni settimana andremo a scoprire alcune pillole per capire al meglio come eseguire un corretto smaltimento dei rifiuti, nel rispetto dell’ambiente e del nostro pianeta. A offrirci le dritte giuste e scoprire di più sui comportamenti corretti per una buona raccolta differenziata per il Comune di Trieste c’è AcegasApsAmga.

  • Il sale, ingrediente che utilizziamo ogni giorno in cucina, a differenza di tutti gli ortaggi, verdura e frutta, va gettato nell’indifferenziata e non nell’umido organico. Quindi se dovesse cadervi del sale, superate ogni superstizione, buttatene un pizzico dietro alla spalla e poi conferite il restante nell’indifferenziata.

Per qualsiasi dubbio su dove conferire uno specifico prodotto, per orientarvi al meglio in questo campo e fare la scelta giusta scaricate l’app del “Rifiutologo” di AcegasApsAmga. Semplice, veloce e intuitiva vi aiuterà nella vita di tutti i giorni!

 

BIRRA E VERDURE, UN ABBINAMENTO NON DEL TUTTO INSOLITO
Anche birra e verdure vanno a braccetto in tavola. Ci avevate mai pensato? A seconda di quale verdura decidete di consumare e del metodo di cottura potete divertirvi infatti a scegliere il giusto abbinamento. Ricordiamo comunque che non ci sono delle regole precise da rispettare, deve essere sempre il gusto a guidare le vostre scelte ma potete provare a seguire alcuni semplici consigli per ampliare i vostri orizzonti.  L’indicazione più importante da seguire è che le caratteristiche degli ingredienti e della birra devono sempre incontrarsi senza che uno dei due gusti predomini o aggredisca l’altro.

Con gli ortaggi crudi in particolare quelli in foglie è da preferire una birra bionda leggera. Le rosse che presentano un gusto più morbido e rotondo si abbinano bene ai piatti caldi come un risotto o uno stufato vegetale. Le birre più dolci e speziate ci consentiranno di sperimentare delle combinazioni ottime con la frutta.

Proiettandoci già verso le ricche insalatone estive la scelta ideale varia tra una weiss, una blanche più profumata o una birra analcolica. Se andrete ad aggiungere maionese, formaggio o frutta secca meglio optare per una Lager o una Pilsner, anche queste delicate ma dal corpo più accentuato. Le Pilsner si sposano bene anche ai fritti, ai carciofi e agli asparagi per il loro gusto un pò amarognolo. Azzeccato anche l’abbinamento alle verdure con cottura veloce come spinaci, broccoli o cavolfiori e in accompagnamento a primi piatti con condimento. Se invece vi aspetta un piatto di melanzane, zucchine e peperoni preferite una Lager. A chiudere in dolcezza con una crostata con marmellata o crema o in accompagnamento alla frutta provate un Ale.

Se volete salire ancora un gradino più in alto il nostro consiglio è quello di scegliere una birra artigianale del territorio come le tante proposte di Birra Campagnolo che con i loro nomi omaggiano la Bora di Trieste. Potrete scegliere tra: Bora Ciara (Weizen), Borin (Pils), Bora scura (Speciale Rossa Monaco), Neverin (Ale rossa doppio malto) e Refolo (Ceca); a cui si sono poi aggiunte Striga (Ale chiara doppio malto, IPA), Millefiori (chiara al miele) e Capriccio di Bacco (speciale orzo e mosto d’uva). Scoprite tutte la selezione di birre artigianali Campagnolo dal lunedì al venerdì, dalle 08.00 alle 17.00 presso il punto vendita in Strada delle Saline 30, a Muggia e sul sito www.birracampagnolo.it

Continuate a seguirci nei prossimi giorni per scoprire le altre ricettine e i tanti consigli di questa puntata! Non perdetevi l’appuntamento con Radio Chef ogni giovedì alle 12 solo su Radio Punto Zero

Prova anche

Gino Soldà – Una Vita Straordinaria, dietro le quinte con i registi

Sono iniziate da pochi giorni le riprese ad Asiago, in provincia di Vicenza, di Gino …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 − 8 =