Home / Archivio Podcast / Time Lapse, il viaggio continua alla scoperta di Trieste e della Risiera di San Sabba

Time Lapse, il viaggio continua alla scoperta di Trieste e della Risiera di San Sabba

In queste giornate in cui passiamo il nostro tempo a casa possiamo provare a sfidarci per capire fino a che livello arrivano le nostre conoscenze nella lingua tedesca e scoprire nuove curiosità sulla storia del nostro territorio.

Ogni martedì sulle frequenze di Radio Punto Zero alle 9.10 l’appuntamento è con “Time Lapse” la rubrica condotta in lingua tedesca e italiana dagli studenti del Liceo Classico Europeo dell’Educandato Statale Collegio Uccellis di Udine della classe 5A, sezione internazionale a prevalenza tedesca, per accrescere la cultura del ricordo e creare una memoria per il presente. Il programma fa parte del progetto “Erinnern für die Gegenwart”, promosso e finanziato dal Ministero degli Esteri tedesco, per far raccontare agli studenti la storia della propria scuola e l’ambiente storico di riferimento.

Nell’ultimo appuntamento Anna e Lucrezia ci hanno guidato alla scoperta della storia della Risiera di San Sabba di Trieste. Questo luogo, inizialmente adibito alla lavorazione del riso, alla fine dell’ottobre 1943 venne destinato dai soldati nazisti a campo di detenzione e deposito dei beni razziati. La notte tra 29 e 30 aprile del 1945 durante la fuga dei soldati hitleriani, il forno crematorio posizionato al centro del cortile della Risiera venne fatto esplodere con la dinamite per vaporizzare le prove dei crimini commessi. Diventato oggi luogo di culto la Risiera di San Sabba racchiude dentro di sè una grande storia.

Un viaggio alla scoperta di alcune particolarità della regione spostandoci in ogni puntata da un punto all’altro del territorio. Negli appuntamenti precedenti siamo partiti da Cave del Predil per poi passare a Trieste precisamente nella Risiera di San Sabba avvicinandoci oggi alla storia degli esuli istriani. Un percorso tutto da scoprire e riascoltare grazie ai podcast disponibili ogni settimana.

Provate ad ascoltare con attenzione la prima parte delle puntate con tutta la spiegazione in lingua italiana e provate a seguire passo passo anche la seconda parte realizzata in lingua tedesca per ampliare il vostro vocabolario:

Prova anche

BARCOLANA 52 – Chiara Canzoneri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − sette =