ascolta live streaming 
Home / News / A Radio Chef… il gusto di Novembre

A Radio Chef… il gusto di Novembre

Nuovo appuntamento con Radio Chef 10 sulle frequenze di Radio Punto Zero per scoprire le ricette più belle dei nostri ascoltatori, i consigli della redazione con tutte le novità sul mondo della cucina e i tantissimi prodotti di eccellenza del Friuli Venezia Giulia.

Volete partecipare anche voi e condividere la vostra ricetta?  Vi basterà mandare un mail all’indirizzo [email protected] con la vostra migliore ricetta oppure passare a trovarci nel nostro stand in tutte le più importanti manifestazioni della regione. Dal primo piatto al secondo, dall’antipasto al dolce aspettiamo tutte le vostre creazioni!
Le ricette più belle selezionate durante questa nuova edizione riceveranno tantissimi omaggi offerti dai nostri sponsor e naturalmente il titolo di Radio Chef!

LA FESTA DI SAN MARTINO
Nella puntata della settimana siamo andati a scoprire di più sulla Festa di San Martino che si celebra ogni anno l’11 Novembre in molti paesi italiani. Questa si dimostra una ricorrenza che unisce la liturgia cristiana alla tradizione contadina che era legata proprio all’apertura delle botti e ai piaceri della buona tavola. La Festa sembra essere legata alla storia di San Martino di Tours, vescovo cristiano che visse nel IV secolo d.C. Dopo essere stato spinto ad arruolarsi come soldato scelto nell’esercito Romano, Martino venne spedito in Gallia e lì avvenne il fatto che gli cambiò l’esistenza. Secondo la tradizione infatti, durante una ronda a cavallo, Martino trovò un mendicante che tremava per il freddo. Mosso a pietà, Martino tagliò il suo bel mantello a metà e lo condivise con lui; quella stessa notte poi gli comparve in sogno Gesù Cristo.
Dopo questo episodio Martino, che non era battezzato, divenne un cristiano a tutti gli effetti e decise di dedicarsi alla vita monastica viaggiando in lungo e in largo per convertire i pagani. La sua propensione ai viaggi lo rese il santo patrono dei pellegrini.
Dopo essere divenuto vescovo di Tours nel 371 d.C. Martino fece costruire monasteri, curò le anime dei suoi fedeli e, secondo la tradizione cristiana, compì diversi miracoli che gli valsero la santificazione. San Martino morì l’8 novembre 397 d.C, ma il funerale fu celebrato tre giorni dopo e infatti la sua festa cade proprio l’11 Novembre.

In questi giorni nei vigneti si aprono le botti per i primi assaggi del vino “Novello”. Da qui nasce il detto: “A San Martino ogni mosto diventa vino”e in antichità era comune rinnovare i contratti agricoli e tenere grandi fiere di bestiame. La Festa di San Martino è un’occasione quindi per glorificare il santo e per celebrare i frutti della terra e l’abbondanza del buon cibo.

Ricordate che il vino “Novello” ha la quasi totale assenza di tannini e ciò lo rende bevibile alla stessa temperatura dei vini bianchi, a 14° circa. Non si stappa in anticipo e non si mette nel decanter.

 

GRAN PREMIO NOE’ 2019 A GRADISCA D’ISONZO
Sarà proprio la grande famiglia dei Refoschi la protagonista di questa nuova edizione del Gran Premio Noè  che si svolgerà dal 15 al 17 novembre nella Sala Bergamas, a Gradisca d’Isonzo (GO).  Una possibilità di degustare  questi vini del territorio e non solo come il Refosco dal Peduncolo Rosso del Friuli Venezia Giulia e del Veneto, Refosco di Faedis o Refoscone, Refosco di Villa Chiozza, Terrano del Carso, Refosk e Teran dell’Istria slovena e croata. Durante le tre giornate saranno allestiti dei banchi assaggio di Refosco e di Terrano, abbinati a prodotti del territorio. Siamo andati a scoprire di più con Stefano Cosma, responsabile comunicazione dell’evento e esperto del settore:

 

VENERDÌ 15 NOVEMBRE – ore 10:30
Lectio magistralis “Dei Refoschi” del prof. Angelo Costacurta
Presentazione del Progetto 80 VOLTE REFOSCO
Premiazioni

SABATO 16 NOVEMBRE – ore 10:00
Convegno “Sostenibilità in agricoltura e viti resistenti”
Presentazione del Progetto Biowine della Città del Vino
Assaggio di vini da viti resistenti e certificati SQNPI

DOMENICA 17 NOVEMBRE – ore 11:00
Incontro/degustazione “I vini ai tempi di Leonardo”
Assaggio di vini delle aziende più antiche della Regione
Nel parco si terrà il Mercatino mitteleuropeo dell’usato

 

GEMONA, FORMAGGIO E… DINTORNI
Con il Vino “Novello” si abbina molto bene il formaggio. Tantissime varietà di formaggi e prodotti caseari verranno presentati in una nuova edizione di “Gemona, Formaggio e… Dintorni” nel centro storico di Gemona che quest’anno vede in programma tantissimi appuntamenti tra Show Cooking anche con le scuole alberghiere del Friuli Venezia Giulia con l’Associazione Allevatori FVG, incontri, degustazioni e tanto altro. Scoprite di più sull’articolo dedicato “Radio Punto Zero – Gemona, Formaggio e…Dintorni”

 

LA RICETTA DELLA SETTIMANA
Questa settimana la ricetta che vi proponiamo è stata creata dal nostro ascoltatore Adriano di Adegliacco. Un piatto ricco di profumi e sapori che ci permette di degustare i prodotti del territorio come il Formaggio Montasio.

SFORMATINO DI SEDANO RAPA  

INGREDIENTI: 1 Sedano Rapa, 100 g Parmigiano grattugiato, 2/3 Uova (a seconda delle dimensioni), 200 g Besciamella, Burro, Olio EVO, Sale.
Per la fonduta di Montasio: 250 g Latte, 125 g Montasio, 1 Tuorlo d’uovo.

PROCEDIMENTO: Sbucciate e grattugiate il sedano rapa (aiutatevi con una mandolina con fori più grossi) e fatelo rosolare con un pò d’olio e burro. Una volta cotto, frullate grossolanamente con il frullatore ad immersione. In una ciotola amalgamate il sedano, la besciamella, le uova e il parmigiano e aggiustate di sale.
Ungete dei pirottini di alluminio con un pò di burro e versate il composto per circa 3/4 del contenitore. Cuocete a bagnomaria per circa 25/30 minuti a 180°. Servite con la fonduta di Montasio.

 

RADIO CHEF ON TOUR, UN NUOVO APPUNTAMENTO TUTTO DA GUSTARE
Inoltre per tutti gli amanti della cucina e del buon cibo, e naturalmente per tutti gli appassionati di Radio Chef, sabato 23 Novembre presso lo stabilimento di cucine Snaidero a Majano arriva un nuovo appuntamento con Radio Chef On Tour, una gustosa e spettacolare anteprima della decima edizione di Radio Chef. Questa sarà un’opportunità unica per provare, testare e ammirare le cucine Snaidero prodotte in Friuli da oltre settant’anni e avere degli incredibili vantaggi. Oltre 30 progetti esposti nell’esclusiva Show Room aziendale aperta al pubblico solo per questa occasione. Il nostro Chef ricreerà alcuni tra i migliori piatti selezionati tra le ricette raccolte durante gli eventi di Friuli Doc, Gusti di Frontiera, Casa Moderna e Barcolana che potranno essere degustati dagli ospiti presenti. Tutto l’evento verrà trasmesso in diretta sulle nostre frequenze, in streaming e sui nostri social Facebook e Instagram. 

 

IL GUSTO DEL TERRITORIO IN UN PIATTO 
Un buon abbinamento oltre al formaggio con il vino Novello lo possiamo ritrovare nel gusto e nella tradizione dei salumi del Salumificio Sfreddo. Quando pensiamo alla condivisione e al calore di un buon pasto tra amici o in famiglia il prosciutto perfetto è il Gran Praga Buongusto nel Pane, un “Praga con Osso”  ottenuto dalla lavorazione di cosce estere pesanti scelte. Dal sapore intenso delicatamente profumato con affumicatura a legno di faggio il GranPraga Sfreddo è un prodotto tipico dell tradizione triestina e molto apprezzato. In questa particolare versione, una volta terminata la cottura a vapore, viene ulteriormente arrostisto in una sfoglia di pane senza lievito. Il prodotto così ottenuto è molto scenografico e ideale per accompagnare buffet di banchetti e catering. Ideali per condividere i momenti di gusto con amici e parenti i prodotti della gamma Sfreddo regalano il gusto del territorio con salumi di qualità. Il Salumificio Sfreddo, che festeggia oltre 50 anni di amore, orgoglio e passione per il proprio lavoro, è stato avviato nel 1968 da Giorgio e Luciana Sfreddo che hanno da subito iniziato una lunga ricerca del buongusto nella qualità dei loro salumi partendo dalla materia prima sino al prodotto finito con attenzione a tutta l’intera filiera conciliando attenzione, cura manuale e rispetto per la tradizione.

 

UN GUSTOSO BENVENUTO IN MONTAGNA

Sulla strada per Tarvisio, a Camporosso ad accogliervi con un appetitoso benvenuto vi aspetta il Dawit!
Per una ricarica di energia non perdetevi il gusto di una vera colazione mitteleuropea o di uno spuntino dolce e salato con ingredienti tipici della tradizione: croissant, torte, crostate, spremute fresche, ma anche salumi e formaggi della tradizione italiana, affettati al momento nelle combinazioni che più preferite, accompagnati dal fragrante pane fresco e da variegate salse e mostarde: una festa di colori e sapori! E poi il pranzo ideale di metà viaggio o il ristoro che precede il ritorno a casa dopo una salutare giornata di sport. Il tutto preparato sempre con grande amore e cura. Nella cantina potrete trovare più di 300 etichette di vini italiani e una completa collezione di grappe e distillati che si arricchisce continuamente con prodotti nuovi e originali.

 

IL PURO GUSTO DELLA SCOZIA ALL’OLD LONDON  PUB
Nella puntata di questa settimana ci immergiamo in un campo nuovo, quello del puro Whisky scozzese insieme ad Alessandro dell’Old London Pub. Nato nel 1995 il pub di via Caprin 17 a San Giacomo a Trieste propone oltre 200 etichette con degustazioni guidate abbinate ai pasti e serate a tema per tutti coloro che vogliono scoprire e assaporare il gusto di questa specialità seguiti da dei professionisti. Se volete fare un regalo potete acquistare una bottiglia di Scotch Whisky Single Malt direttamente nel negozio del pub o su oldlondonpub.net con consegne gratuite a Trieste. Scoprite di più nell’intervista dedicata:

 

ATRIO, IL GUSTO DELLA TRADIZIONE CARINZIANA
L’Avvento da ATRIO a Villach è sempre magia, in un mix che coniuga novità e tradizione.
Potrete trovare tante colorate sorprese da mettere sotto l’albero nel suggestivo mercatino di Natale, allestito nella Piazza dello shopping center più grande della Carinzia dal 18 novembre al 24 dicembre, ma anche nel mercatino del Capodanno, dal 27 al 31 dicembre, che si conclude in bellezza con i fuochi artificiali. Sulle bancarelle troverete una scelta vastissima di prodotti tipici e idee regalo adatte a tutte le età: dalle candele agli oli essenziali, dalle calze colorate ai profumi e al miele. Il tutto in una cornice di eventi ideati per rendere unico e indimenticabile il periodo che precede la Vigilia di Natale e che prosegue fino all’attesa notte di San Silvestro. Tra le diverse opportunità per le famiglie, ATRIO offre Planet Lollipop, il regno del gioco e del divertimento per i bambini sopra i 3 anni d’età, che vengono accolti e seguiti da personale qualificato, ma anche il Mini-Lollipop per i bambini di età inferiore ai 3 anni, accompagnati dai genitori. A Natale anche un buono acquisti può essere un bellissimo regalo per tutti. Lo ZEHNER può essere speso in qualsiasi momento negli oltre 90 negozi del centro commerciale ATRIO. E può essere acquistato presso il servizio informazioni clienti: atrio.at/zehner

Questa settimana il Centro Commerciale Atrio ci porta a scoprire il gusto della tradizione carinziana con la ricetta degli KNÖDEL ALLA ZUCCA:

INGREDIENTI: 1 kg di pane raffermo al farro in cubetti, 160 ml di latte, 2 uova grandi, 1 grande cipolla (in alternativa 2 piccoli scalogni), 2 spicchi  di aglio, 180 g di zucca a cubetti, 1 cucchiaio di olio, Sale e pepe, Origano e basilico (secchi), 2 cucchiai di farina, Valeriana

Per guarnire: Olio d’oliva e aceto balsamico bianco, semi di zucca
Opzionale: olio di semi di zucca

PROCEDIMENTO: Mettete il pane a cubetti  in una grande ciotola e aggiungete il latte caldo e le uova. Sbucciate lo scalogno e l’aglio separatamente e  tritateli finemente. Sbucciate quindi la zucca in base alla varietà, quindi tagliatela a dadini piccoli. Scaldate l’olio in una padella, fate il soffritto e aggiungete i cubetti di zucca fino a renderli croccanti. A questo punto aggiungete  il tutto al pane. Condite con sale, pepe e spezie e aggiungete la farina lavorando bene con le mani. Quindi preparate gli gnocchi con le mani bagnate. Fate bollire a vapore per circa 18-20 minuti o a bagnomaria a fuoco basso. Condite la base di valeriana con olio e aceto. Infine servire i gnocchi caldi sulla verdura con aggiunta di  semi di zucca a piacere.

A FINE PUNTATA UN BEL BRINDISI TARGATO PARADIIS
Fondata alla fine dell’800 l’azienda Paradiis  sorge e si sviluppa a Paradiso, piccola frazione del Comune di Pocenia, su un territotio di 25 ettari. Il titolare Emiliano Subacchi, giovane appassionato enotecnico, con la sua passione e competenza, ha saputo modernizzare e trasformare l’azienda rendendola una delle realtà vitivinicole più interessanti del medio Friuli Venezia Giulia. Su questo territorio ricco di storia, cultura ed enogastronomia, l’azienda Paradiis ha sviluppato con dedizione la sua storia fino ai giorni nostri, impegnandosi a coltivare uve di qualità utilizzando le più aggiornate conoscenze in materia di vinificazione.
L’utilizzo di attrezzature di ultima generazione durante le varie fasi di lavorazione consente la riduzione dell’uso di fitofarmaci, nell’ottica quindi di rispetto all’ambiente e attenzione alle nuove svolte agronomiche.
Accanto alla cantina vera e propria dove vengono prodotti, stoccati, curati e imbottigliati i vini si trova la sala di vendita e degustazione, denominata “L’ultimo Paradiso”. Qui troverete anche ottimi salumi e stuzzichini tipici come degno accompagnamento dei deliziosi Vini.

L’Azienda Paradiis vi aspetta anche a Trieste in via Udine 44/a con tante tipologie di vini ma anche di spumanti e specialità tipiche della nostra terra. Scoprite di più sul sito: paradiis.it

 

Prova anche

La Tempesta di Shakespeare in scena al Rossetti

Renato Carpentieri arriva a Trieste  con una grande prova d’attore. Il poliedrico attore campano, uomo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque − 4 =