Home / Le nostre dirette / La dodicesima edizione di Radio Chef si chiude in dolcezza

La dodicesima edizione di Radio Chef si chiude in dolcezza

A Radio Chef? una dolce conclusione della dodicesima edizione con curiosità, consigli, tanti ospiti e gustose ricette!

In questa puntata:

  • Chef Chiara Canzoneri ci ha guidato nella preparazione della ricetta dolce selezionata per le finali di questa edizione, il Kaiserschmarren di Jessica Pietrini, ospite della puntata, che si aggiudica un mare di omaggi offerti dai nostri partner.
  • Con il Dott. Gilberto Zaina amministratore delegato di Sorgente Valcimoliana, l’azienda che imbottiglia Acqua Dolomia siamo andati a scoprire come utilizzare Acqua Dolomia? nelle sue versioni naturale e frizzante all’interno delle ricette, come ad esempio le frittelle o i lievitati, e accompagnare al meglio i nostri piatti.
  • Qualche anteprima sul menù di Pasqua? con le idee e i consigli del maestro della carne Germano Vicenzutto della Macelleria Vicenzutto che mette sempre al primo posto la qualità della materia prima. La mission della famiglia Vicenzutto è portare sulle tavole dei consumatori il meglio che si può trovare sul mercato, scegliendo i produttori locali.  Nelle ricette non vengono aggiunti conservanti nè stabilizzanti, si lavora il fresco ogni giorno per mantenere alta la qualità e la genuinità del prodotto. In una Pasqua all’insegna del vivere insieme il calore familiare a Fiume Veneto, da Germano ci si prepara per accompagnare con gusto e tante proposte i suoi affezionati clienti, per sbirciare il menù: MenùPasquaVicenzutto.pdf
  • Con Martina di Birra Campagnolo abbiamo risposto ad alcune domande ricorrenti per gli appassionati di birra artigianale:
    • Perchè è torbida? Quando avete in mano una birra artigianale e la vedete torbida è perchè non essendo filtrata e pastorizzata ha un fondo che non la rende limpida. Una caratteristica quindi da apprezzare
    • A che temperatura servirla? La birra artigianale è molto sensibile a movimenti e sbalzi di temperatura. Importante servirla in un range tra di 7°-10° per sentire gusti e profumi. Meglio tenere le bottiglie in frigo nella stagione calda, in dispensa o in un luogo fresco durante l’inverno. Ricordate di non tenere mai le bottiglie distese in frigo ma sempre in piedi per evitare brutte sorprese.
    • Schiuma si o no? La verità sta nel mezzo. Bisognerebbe sempre creare un bel cappello di schiuma sulle birra, bello da vedere e importante perchè non fa entrare ossigeno nella bevanda e la fa ossidare più lentamente.
    • Meglio la birra in bottiglia o alla spina? Non c’è risposta giusta sono due prodotti diversi. La birra in bottiglia ha un passaggio in più che è la seconda fermentazione che nella birra alla spina non c’è, inoltre è più corposa, strutturata e completa mentre quella alla spina è più leggera e dissetante.

Birra Campagnolo vi aspetta su tutti i social e sul sito birracampagnolo.it per rimanere aggiornati su tutte le ultime novità

  • Siamo andati a scoprire importanti consigli per portare in tavola il benessere tra prodotti freschi, di qualità e dal gusto di territorio che si possono trovare tra gli scaffali di Bionatura di Marisa Forner, ottimi per ricette e cura del corpo. Marisa ci ha presentato delle uova speciali, protagoniste della ricetta di oggi, arrivate dall’azienda Pascolo, il primo allevamento in Italia a terra bio, dove le galline ascoltano la musica classica in un ambiente sereno e possono nutrirsi di erbe, vermetti… per un uovo dalla qualità superiore, un benessere che si riflette sul consumatore.
  • Per iniziare a vivere i profumi e i colori della natura abbiamo creato una piccola rassegna delle erbe di campo che possiamo utilizzare in questi mesi per capire quali possono essere interessanti per le nostre ricette e scoprire i loro effetti benefici.
  • Ci prepariamo anche alla Pasqua? con il fai da te e le ricette con i consigli di Affilautensili Natisone
  • La nostra mini chef Giorgia? ci ha svelato la sua ricetta dei Cestini Arlecchino con colorate verdure e pasta briseè
  • Si è aperto ieri il periodo di Quaresima? e con la Dott.ssa Claudia Casarsa – biologa nutrizionista abbiamo scoperto alcune curiosità sulla nascita di questa tradizione: dobbiamo infatti risalire al IV sec d.C. quando, dopo i riti pagani del Carnevale, era uso fare una pausa depurativa. Con San Benedetto è nata la regola del lunedì, mercoledì e venerdì digiuno, poi concessi pesce, formaggi e uova. Questi giorni di Quaresima sono inoltre un’ottima occasione per riscoprire qualche ricetta tipicamente friulana come l'”Aringa con la Polenta”, dove protagonista è il pesce azzurro, ricco di omega3 e particolarmente versatile, oppure il “Baccalà” piatto della tradizione quaresimale, da non confondere però con lo Stoccafisso: entrambi sono merluzzi nordici ma il primo viene conservato sotto sale per almeno tre settimane, il secondo viene essiccato all’aria per circa tre mesi e poi usato nella preparazione del “Baccalà alla vicentina”.
  • Importante anche in questa parte dell’anno pensare alla depurazione e noi ci siamo attivati con i consigli della nostra nutrizionista e i prodotti dei Supermercati Bosco
  • In chiusura abbiamo dato uno sguardo al calendario lunare per scoprire alcuni trattamenti per questi prossimi giorni di luna crescente.

La ricetta del Kaiserschmarren di Jessica di Pordenone:

KAISERSCHMARREN per 2 porzioni

INGREDIENTI: 2 uova, 50/60 g farina, 60 ml latte, 2/3 cucchiai di zucchero, zucchero a velo, marmellata.
PROCEDIMENTO: In una ciotola unite uova e zucchero e con una frusta amalgamate i due ingredienti. Unite poi la farina e il latte e continuate a mescolare fino a che il composto non risulterà morbido e corposo ma senza grumi. Scaldate una padella e fate sciogliere una piccola noce di burro: versate il composto e lasciate cuocere per circa 4 minuti fino a che non si sarà rappreso alla base. A questo punto dividete la forma a metà e girate sull’altro lato. Lasciate cuocere per pochi minuti e con l’aiuto di due cucchiai di legno dividete l’impasto in pezzi irregolari. Servite con una spolverata di zucchero a velo e un cucchiaio di marmellata a vostra scelta.

I gustosi omaggi per i nostri finalisti offerti dai nostri partner:

Volete partecipare con la vostra ricetta e diventare protagonisti di una puntata di Radio Chef? Scriveteci a [email protected] o con un messaggino Whatsapp al 3386116060 aspettiamo le vostre migliori creazioni!

Prova anche

Radio Chef aspettando San Valentino

Radio Chef ricette e consigli per un gustoso San Valentino ? con tanti ospiti ai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × quattro =