fbpx

Cultura Spettacoli

Una fiaba per tutti: l’oro del diavolo al VerdiTs

today1 Marzo 2024

Sfondo
share close
AD

Ritorna al Teatro VerdiL’oro del diavolo”, la favola in musica di Marco Podda, tratta dalla fiaba I tre capelli d’oro del diavolo di Jacob Grimm e Wilhelm Grimm. L’opera, con il libretto di Elisabetta D’Erme, scrittrice ed editorialista appassionata d’opera Pe residente dell’Associazione Amici della Lirica G. Viozzi, e dello stesso Marco Podda, è in scena sino al 9 marzo nella Sala del Ridotto Victor de Sabata. Il titolo per grandi e piccini prosegue  la stagione dell’opéra mignon dopo il grande successo delle recite di dicembre. 

 

Nata nel cenacolo d’arte della città L’oro del diavolo vede la regia di Oscar Cecchi, reduce dal successo della ripresa di Ariadne sud Naxos al Verdi. Sul podio Francesco Castellana, altro artista ben consolidato nella realtà cittadina e già collaboratore di Podda.


E per riaffermare il teatro come luogo di sperimentazione e crescita per i talenti di domani, nel cast e nel coro sono inseriti giovani voci di valore scelte in collaborazione con il Conservatorio G. Tartini di Trieste tra gli studenti migliori, in apertura del nuovo rapporto formativo che proseguirà su tutti i titoli della stagione, mentre scene e costumi sono stati affidati agli allievi del Liceo artistico statale “Enrico e Umberto Nordio”.


Ci racconta di più in questa puntata di Teatralmente con Monica Ferri e Maria Musil, il regista Oscar Cecchi.

La stagione dell’opéra mignon al de Sabata è per eccellenza non solo il luogo deputato alla divulgazione e fascinazione musicale delle giovani generazioni triestine, ma anche il salotto della sperimentazione teatrale, perfetto per esplorare nuovi percorsi drammaturgici e musicali adatti all’orizzonte d’attesa contemporaneo, che predilige ormai in ogni mezzo espressivo, dal digitale al reale, i tempi brevi. 

 

La cornice di un solo atto è adatta alla sensibilità contemporanea, costringendo a uno sforzo intellettuale di sintesi creativa affinché i livelli narrativi risultino impeccabili sia per i ragazzi sia per gli adulti più esigenti. La favola “I tre capelli d’oro del diavolo” è il classico racconto di formazione  che racconta il processo di sviluppo  che un giovane deve attraversare per uscire dall’adolescenza ed entrare nella età adulta, sconfiggere il male e affrontare le sfide del mondo. È una fiaba che contiene tutti i personaggi e le vicende di questo genere di testo.

 

A conferma della intuizione del direttore artistico Paolo Rodda, lo spettacolo si conferma un’opera fruibile da un pubblico eterogeneo, da zero a 100 anni, che condensa in un atto e nella durata massima di 60 minuti, numerosi momenti di vita e fatti, senza unità di tempo e di luogo.

 

Recite:

  • Giovedì 29 febbraio 2024 – 2 recite
  • Venerdì 1 marzo 2024 – 2 recite
  • Sabato 2 marzo 2024 – 2 recite
  • Martedì 5 marzo 2024 – 2 recite
  • Mercoledì 6 marzo2024 – 2 recite
  • Giovedì 7 marzo 2024 – 2 recite
  • Venerdì 8 marzo2024 – 2 recite
  • Sabato 9 marzo 2024 – 2 recite


Biglietti

Biglietti al costo di 10 euro. Per under 18 e per studenti delle scuole a 5 euro. Informazioni e prenotazioni per le scuole e i gruppi alla mail [email protected].

 

I biglietti sono in vendita presso la biglietteria del teatro, aperta da martedì a sabato dalle 9 alle 16. Domenica dalle 10 alle 13.  La biglietteria è sempre aperta anche da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo. Chiusura il lunedì.

(foto di F.Parenzan)

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

RPZ at Night

il notturno d Radio Punto Zero
0%