RadioChef

OKÚS, Trieste Food Lab: appuntamenti alla scoperta dei prodotti d’Italia e vini e del FVG

today13 Ottobre 2022

Sfondo
share close
AD

Nel capoluogo regionale si terrà la seconda edizione di “OKÚS, Trieste Food Lab”, una rassegna di cultura enogastronomica che torna ad illuminare Trieste, il Carso e l’Istria. Il festival è dedicato alla conoscenza, all’approfondimento e all’incontro tra i diversi cibi provenienti da differenti località italiane e non, e ai vini locali. Il crescente interesse delle persone per la sostenibilità porta gli organizzatori a pianificare tutta una serie di momenti formativi per approfondire temi quali abitudini di consumo e alimentari, criteri ecologici e l’importanza dello sviluppo agricolo rurale. L’obiettivo è favorire un rapporto diretto, etico e sano tra la città e la campagna, tra piccoli produttori artigianali e consumatori che hanno a cuore il futuro del nostro pianeta. L’iniziativa, che si sta sviluppando in stretta collaborazione tra la rete d’impresa Carso Kras e Slow Food Italia, si terrà il 15 e 16 ottobre. Sono in programma un convegno, una serie di laboratori e otto visite in cantina. Il programma di OKÚS, Trieste Food Lab, è ricco e variegato.

 

Cosa si fa il sabato mattina a Miramare
Si partirà sabato 15 ottobre, alle ore 10.30 presso la Sala Miramare dell’Hotel Riviera & Maximilian con il convegno “Educare alla sostenibilità ambientale: idee e strategie a confronto”. Tra i relatori ci saranno Barbara Nappini (presidente Slow Food Italia), Matej Skerlj (presidente Associazione dei viticoltori del Carso), Maurizio Spoto (Direttore Area Marina Protetta di Miramare), Alessia Del Bianco (Area Cultura PromoTurismoFVG), David Pizziga (Presidente GAL Carso – LAS Kras). Il convegno è realizzato dalla Rete di Impresa Carso Kras in collaborazione con Slow Food Italia, per la valorizzazione dei vini autoctoni IGT Vitovska, Malvasia, Terrano e Refosco, finanziato dalla misura 3.2.1 del PSR 2014-2020 della Regione Friuli-Venezia Giulia.

 

Il programma del sabato da Eataly Trieste
Eataly Trieste ospiterà 5 intriganti laboratori per tutti gli appassionati del cibo sano e genuino. Ci saranno 4 Laboratori del Gusto curati da Slow Food e dedicati alla promozione e comunicazione dei formaggi e prosciutti italiani. Un quinto laboratorio, dedicato al prodotto ittico del Golfo di Trieste e della Laguna di Grado e Marano, sarà invece presentato con il supporto del Flag GAC FVG, assieme a Slow Food. Ad accompagnare il cibo ci saranno i vini dei viticoltori del Carso! Per tutti i soci Slow Food è previsto uno sconto di 5€.

 

  • Ore 10.30, Eataly (in enoteca al piano interrato) – Le relazioni pericolose: i vini macerati del Carso e i formaggi ribelli d’Europa
  • Ore 14.30, Eataly (in enoteca al piano interrato) – Pane, prosciutti d’Italia e i vini del Carso
  • Ore 16.15, Eataly (presso la pescheria al pian terreno) – Il pesce del golfo alla prova dei vini del Carso
  • Ore 16.30, Eataly (in enoteca al piano interrato) – Le relazioni pericolose: i vini macerati del Carso e i formaggi ribelli d’Europa
  • Ore 18.30, Eataly (in enoteca al piano interrato) – Pane, prosciutti d’Italia e i vini del Carso

 

La domenica in cantina
La domenica mattina, a conclusione della due giorni, ci sarà la possibilità di visitare le cantine locali e conversando con i vignaioli si assaggeranno i loro vini. Si avrà la possibilità di visitare due produttori scegliendo tra le seguenti coppie: Cacovich e Budin, Zidarich e Grgi?, Kocjan?i? e Lenardon, Škerk e Mili? Damijan. Per tutti i soci Slow Food è previsto uno sconto di 5€.

 

I valori che vogliamo trasmettere
Come in tutte le manifestazioni nelle quali è coinvolta Slow Food, grande importanza è dedicata all’educazione alimentare, alla convivialità, alla scoperta di produzioni locali e nazionali di qualità, alle tematiche ambientali, alla biodiversità e alla sostenibilità. Per usare uno slogan molto caro a Slow Food, si cercherà di trasmettere i valori del buono, pulito e giusto.

 

I biglietti e le informazioni sulla rassegna
Tutte le informazioni circa gli eventi sono disponibili sul sito internet www.trieste.green, dove si possono anche acquistare i biglietti per le varie attività in calendario. Per informazioni, scrivere a [email protected]. Tutti gli appuntamenti prevedono uno sconto ai soci Slow Food.

 

Gli organizzatori
I laboratori e le visite in cantina sono un progetto della rete d’impresa “Carso Kras” per la valorizzazione dei vini autoctoni ad Indicazione Geografica Tipica Vitovska, Malvasia, Refosco e Terrano. Gli altri partner principali sono Slow Food Italia, Slow Food Trieste, Aries-Camera di Commercio Venezia Giulia, l’Associazione Viticoltori del Carso, Eataly Trieste, ZKB e il GAL CARSO – LAS KRAS. Il partner digitale è Trieste.Green.

Scritto da: Maria

Rate it

Articolo precedente

Cultura Spettacoli

Società dei Concerti: una stagione per tutti

La societa dei Concerti apre al pubblico e  avvia una stagione, la novantunesima, con ben quattordici appuntamenti. Dopo l'ambizioso e stimolante Progetto Beethoven,  di quest'estate,  parte il 21 novembre, alle 20.30, al Teatro Verdi di Trieste,  con il pianista russo Mikhail Pletnev, acclamato nelle più importanti sale concertistiche del mondo e oggi considerato uno dei musicisti più influenti del nostro tempo, cui spetta l'inaugurazione ufficiale del  cartellone. È questa la prima […]

today13 Ottobre 2022


0%