Home / Le nostre dirette / Spizzichi d’estate a Radio Chef

Spizzichi d’estate a Radio Chef

A Radio Chef è tempo di preparare il tagliere perfetto: salumi, formaggi, abbinamenti con frutta e verdura. Il mix giusto da gustare in compagnia! E ancora nella puntata tanti freschi consigli per piatti equilibrati della nutrizionista Claudia Casarsa. Qui il video:

D’estate in tavola vogliamo rendere protagonisti i 5 sensi: spizzicare con le mani, godere dei colori del cibo, assaporarne il profumo, gustarlo lentamente e vivere il piacere della compagnia e dell’ambiente che ci circonda. In particolare, sottolinea la nostra nutrizionista, la velocità che mettiamo nel mangiare è un problema, divoriamo il cibo senza magari la sensazione di aver fatto un vero e proprio pasto; dedicando invece il nostro tempo a ciò che abbiamo nel piatto ci aiuta nel creare il senso di sazietà. E in più per regalarci un senso maggiore di soddisfazione una bella idea è mettere le mani in pasta e preparare qualcosa di buono fatto da noi come la ricetta che propone Paola di Staranzano, i

“CRACKERS SESAMO E CURCUMA”
Per prepararli: 500 g farina 00 o integrale, 120 g olio EVO, 180 g acqua, 1 cucchiaino di curcuma, 2 cucchiaini di semi di sesamo, 1 cucchiaino lievito di birra secco, 7 g sale.

Procedimento: unire farina, olio, acqua, sale e lievito di birra in una terrina, mescolare e unire la curcuma e il sesamo. Lasciar riposare il composto per circa 20 minuti. A questo punto tirare l’impasto sottile con il mattarello e lasciar cuocere in forno statico a 220° per circa 10-15 minuti. Ottimi per accompagnare un buon tagliere di salumi.

IL TAGLIERE DI SALUMI PERFETTO: COSA SERVE
Partiamo dal tagliere, una scelta da non sottovalutare: potete optare per quelli in legno più tradizionali, quelli in pietra decisamente eleganti e facili da pulire oppure in acciaio per garantire la massima igiene. Meglio evitare i taglieri usa e getta.
Per la scelta dei salumi tenete a mente alcune regole:

  • puntare sulla qualità piuttosto che sulla quantità;
  • prevedere circa 2 fette di salume per ogni ospite;
  • scegliere tra le 7 e 8 tipologie di affettati diversi, crudi e cotti;
  • nell’impiattamento disporre i salumi uno affianco all’altro dai più grossi e neutri ai più sottili e dal gusto più forte ma anche dai meno stagionati a quelli più stagionati. Seguite il giusto ordine.

Per comporre il tagliere disponete le tipologie di affettati, vicino ad ognuno il formaggio più indicato, al di sotto la frutta o verdura. Alla destra riponete salse e confetture, ognuna nel suo contenitore e alla sinistra il pane, sempre seguendo l’ordine dei salumi da abbinare.

Per qualche consiglio in più Barbara e Maria dai Supermercati Bosco di Trieste ci guidano alla scoperta delle migliori tipologie di salumi da scegliere e quali abbinamenti preferire con formaggi, pane, frutta, verdura, confetture e vino. Trovate tutto nella puntata.

TAGLIARE I SALUMI
Solitamente per quanto riguarda il taglio è preferibile, in particolare per mortadella, prosciutto, coppa, pancetta e guanciale, servirli tagliati a fette molto sottili. Piccola eccezione per salami e salsicce da tagliare a fette più spesse e circolari. In ogni caso meglio servire i salumi appena tagliati, saranno molto più buoni.

Per un taglio perfetto gli esperti di Affilautensili Natisone ci consigliano di optare per un coltello da prosciutto, un alleato che ci aiuta ad esaltare il gusto del prodotto scelto e servire fette uguali. La lama dovrà essere in acciaio inox non molto larga e con la punta arrotondata; l’impugnatura deve essere ergonomica per non scivolare durante il taglio.

BIRRA E SALUMI: QUALI ABBINAMENTI SCEGLIERE
Quando parliamo di birra a Radio Chef scegliamo senza dubbio la birra artigianale che ad ogni sorso ci regala quel gusto intenso, buono e unico. Le birre, si sa, si abbinano molto bene a salumi e formaggi ma bisogna conoscerne le caratteristiche per un buon abbinamento: ad accompagnarci in questo viaggio c’è Martina di Birra Campagnolo.
Partiamo dagli affettati: qui scegliamo Bora Scura, una birra come sottolinea il nome scura e leggera. Per gli appassionati di birra rossa invece, rimanendo sempre sui salumi, la scelta ricade su Neverin, birra ambrata Scottish Ale, dal grado alcolico superiore, una birra per chi vuole osare. Cambiando colore andiamo sul nero con Refolo che deve le sue sfumature al malto tostato con un gusto intenso, ottima abbinata a salumi affumicati.
Spostandoci sul settore formaggi optiamo per due tipologie di birra chiara Borin, adatta più ai formaggi freschi per sgrassarne il gusto e Millefiori, birra con miele di tiglio, adatta a freschi e stagionati e a gusti più particolari.

IL PANINO DA MONTAGNA
Gita in montagna? Il panino a pranzo è l’alleato perfetto per una pausa veloce. Come consiglia la nutrizionista Claudia Casarsa meglio però optare per scelte leggere: preferire una sola proteina all’interno per favorire la digestione e abbinare piuttosto della verdura. No alle bibite troppo fredde, gestire l’idratazione a piccoli sorsi ma più frequenti. Se passate per Camporosso tante novità e prodotti sempre freschissimi vi aspettano al Dawit dove potete trovare una vasta selezione di salumi, formaggi, verdure e piccole delizie per soddisfare le nostre voglie.
E al mare? Le indicazioni sono le stesse, prestare attenzione agli sbalzi di temperatura con l’acqua che possono influire negativamente sulla digestione.

L’ANGOLO FRIZZANTE: I PANCAKE
Con Acqua Dolomia ci immergiamo nel nostro angolo dedicato alle ricette che vedono tra gli ingredienti l’acqua frizzante: questa settimana prepariamo i pancake leggeri e velocissimi per una colazione o uno spuntino gustoso!
Ingredienti: 100 g farina (30 g farina di grano saraceno + 70 g farina 00), 40 g zucchero di canna integrale, 90 ml latte di soia, 20 ml olio di semi (+ qb per la padella), 40 ml acqua frizzante di Acqua Dolomia, 2 g lievito per dolci, un pizzico di sale, un pizzico di zenzero in polvere e cannella in polvere a piacere.

Procedimento: setacciate le farine in una terrina e unite il lievito, zenzero e cannella in polvere, sale e zucchero e mescolate il tutto. Unite gli ingredienti liquidi e create un composto omogeneo, ne troppo liquido ne troppo compatto. Oliate e scaldate una padella e aiutandovi con un mestolo create la forma del pancake. Quando inizieranno a formarsi le bollicine girate e fate cuocere ancora dall’altro lato. Realizzate la vostra torre di pancake (ne otterrete circa 6 di medie dimensioni) e guarnite a piacere con miele, marmellata, sciroppo d’acero e frutta fresca!

Volete partecipare con la vostra ricetta e diventare protagonisti di una puntata di Radio Chef? Scriveteci a [email protected] o con un messaggino whatsapp o Telegram al 3386116060, aspettiamo le vostre migliori creazioni!

Radio Chef vi aspetta ogni giovedì alle 12.15 e in replica al sabato sulle nostre frequenze, in streaming e in diretta video sulla pagina Facebook e il canale Youtube “Radio Punto Zero”

Prova anche

Profumi d’inverno in cucina

Lo sentite questo profumo di biscotti speziati? A dicembre Radio Chef ci prepara al meglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 − 1 =